CONDIVIDI
Andrea Dovizioso e Marc Marquez in Qatar
Andrea Dovizioso e Marc Marquez (©Getty Images)

MotoGP Qatar | Vittoria di Dovizioso, Marquez e Rossi sul podio

Andrea Dovizioso conquista la prima vittoria stagionale sul circuito di Losail. Un trionfo di potenza e di testa, perchè ha saputo preservare le gomme fino agli ultimi giri, quando ha piazzato la zampata vincente a Johann Zarco ormai in fase calante dopo una gara in gran parte in testa al gruppo. Un trionfo annunciato quello del pilota Ducati, padrone assoluto delle libere, ma partito in seconda fila per un piccolo errore nelle qualifiche.

“Week-end perfetto, abbiamo lavorato bene e fatto tutto in modo perfetto. Ci sono stati molti piloti veloci in gara, ho sbagliato alla partenza, ho preservato le gomme e ho spinto alla fine. Con Marquez all’ultimo giro è stato difficile, ma l’ho battuto un’altra volte. Abbiamo lavorato bene nei test invernali – ha concluso Andrea Dovizioso – e questo è molto importante”.

Marc Marquez si riconferma il favorito del titolo mondiale riuscendo a conquistare il massimo su un tracciato poco favorevole alle Honda. Tanti fischi immeritati per lui al momento dell’ascesa sul podio. “Dò tutto, mi gioco ogni carta, spingo al 100% e forse questa è una delle gare più difficili per noi e quando Dovi spingeva io ero oltre il limite, perdevo l’anteriore e il posteriore. Ci ho provato, ma sapevo che mi avrebbe superato grazie alla scia. Stavolta mi ha battuto – ha ammesso il campione della Honda – ma sono contento perchè il podio era l’obiettivo primario”.

Terzo Valentino Rossi che non ha mai perso la scia di Zarco, fino a quando le gomme non lo hanno costretto a cedere il passo ai diretti avversari. Ma il 39enne di Tavullia ha dimostrato di esserci e poter dire la sua in questo avvincente campionato. “Sono davvero molto contento, mi aspettavo di più rispetto all’anno scorso. Con la moto di quest’anno mi sento meglio, so che Dovi e Marquez hanno qualcosa in più. Quando Dovi è andato avanti ho dato il massimo per staccare il secondo gruppo. Grazie a Yamaha”.

Luigi Ciamburro

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori