CONDIVIDI
Andrea Dovizioso e Lorenzo (Getty Images)

MotoGP | Andrea Dovizioso ha provato a ripartire, ma con la moto sbagliata

Andrea Dovizioso è consapevole di aver gettato al vento una grande possibilità. In fondo i mondiali si vincono proprio in questi frangenti. Il rider italiano, infatti, era riuscito a portarsi con i primi ed era in lotta con il compagno di team per il 2° posto, un risultato davvero straordinario visto che questa pista non è mai piaciuta a lui e alla Ducati.

Purtroppo però il crash tra Lorenzo e Pedrosa ha indirettamente coinvolto anche lui che è stato tirato giù nella ghiaia dalla moto del compagno di team. Una batosta soprattutto in chiave mondiale. Uno zero pesa davvero tanto contro un Marquez che difficilmente commette errori.

Momento concitato

Rivedendo le immagini però, noi di Tuttomotoriweb.com, ci siamo accorti di un fatto davvero curioso. Negli istanti immediatamente successivi al brutto incidente. Andrea Dovizioso voleva a tutti i costi ripartire e provare a portare a casa qualche punticino, tanto che anche nella clip si può vedere come ad ampi gesti cercasse di allontanare i commissari che gli stavano facendo capire che non c’era nulla da fare.

Nulla di strano per carità, spirito combattivo da pilota. Ogni rider vuole sempre provare a fare punti. La cosa curiosa però risiede nella moto che Andrea Dovizioso sta cercando di far ripartire. Come si può ben vedere dall’immagine qui sopra e anche dal video, in realtà l’italiano ha tra le mani la moto del compagno di team, Lorenzo. Sul cupolino ormai spezzato a metà, infatti, si vede chiaramente parte di quel 99 che è il numero identificativo dello spagnolo.

Chissà cosa sarebbe accaduto se effettivamente fosse ripartito. Naturalmente non lo sapremo mai, ma la cosa buffa è che in un momento tanto concitato, Andrea Dovizioso non ha capito quale moto avesse per le mani ed era pronto a ripartire anche con quella di Lorenzo.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori