CONDIVIDI
Andrea Dovizioso (Getty Images)

Andrea Dovizioso ha disputato un campionato eccezionale, con 6 vittorie e 261 punti conquistati si è accaparrato la 2a piazza nella classifica generale e contro ogni pronostico della vigilia ha lottato ruota a ruota sino alla fine con Marc Marquez per la conquista del titolo.

Dopo il successo al Mugello Andrea Dovizioso è completamente cambiato. Nel giro di poche gare ha afferrato la testa della classifica e ha cominciato a stare costantemente tra i big della MotoGP. Una sorta di crescita mentale, che a 31 lo ha finalmente portato sui palcoscenici che merita.

Dovi contento della propria normalità

Come riportato da “Crash.net”, Andrea Dovizioso ha così dichiarato in merito a questo campionato: “Sento un supporto generale e ne sono orgoglioso. Sono davvero molto felice di questo. Anche nel paddock ho visto così tante persone che non mi aspettavo tifare per me. Sono molto felice di questa cosa”.

L’alfiere della Ducati ha poi continuato: “Sono il tipo di ragazzo che cerca di tenere sempre un buon rapporto con tutti. Questo sicuramente aiuta. Sono fortunato a correre in MotoGP e ad avere soldi, ma vivo tutto in maniera normale. Penso che questo alla gente piaccia. Dal Mugello in poi è cambiato tutto, ho avuto tanto supporto”.

Infine Andrea Dovizioso ha così concluso: “Sono una persona normale e non ho bisogno di cambiare il mio stile. Sono solo orgoglioso di aver fatto risultato. Io non faccio le cose in maniera cool, ma in modo normale, quindi per me è ancora più bello raggiungere questi risultati”.

Antonio Russo