CONDIVIDI
Andrea Dovizioso
Andrea Dovizioso (©Getty Images)

Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo impegnati in questi due giorni sul circuito di Jerez de la Frontera per un importante test in vista del 2018. Diverse novità da testare in casa Ducati prima di definire il progetto del prossimo anno completamente.

A Borgo Panigale sanno dove lavorare per migliorare e queste giornate servono per indirizzare ancora meglio gli interventi. Dopo gli enormi progressi fatti nel 2017, le idee sono abbastanza chiare sulle aree in cui serve fare qualcosa di più per essere al top costantemente. Su alcuni circuiti la Desmosedici è andata in difficoltà, anche se molto meno che nel 2016. Rimangono pochi tracciati in cui fare l’ultimo step decisivo.

MotoGP Jerez Test, parlano Dovizioso e Lorenzo

Andrea Dovizioso, ripreso da MotoGP.com, ha espresso le proprie impressioni sul lavoro svolto a Jerez: “Il nuovo asfalto è un passo avanti. Mi diverto a guidare e i tempi sono già abbastanza veloci. Dato che non abbiamo la nuova moto, abbiamo provato ancora cose diverse sulla moto precedente. Per noi è l’ultimo test di quest’anno. Dobbiamo prendere le decisioni finali per il materiale della stagione 2018. Ecco perché abbiamo provato delle cose. Le mie sensazioni sono buone”.

Ottimista come sempre il pilota forlivese, grande sorpresa dell’ultimo campionato MotoGP. E in vista 2018 anche Jorge Lorenzo vuole essere protagonista “Abbiamo provato più o meno le stesse cose di Valencia per avere delle conferme su un’altra pista. Oltre a quelle, abbiamo avuto anche altre parti nuove che migliorano un po’ il comportamento della moto. La cosa più importante è impostare la direzione per la nuova moto”.

Entrambi i piloti hanno cercato di spiegare al team cosa serva in ottica 2018. Certe cose si sapevano già, però i giorni a Jerez sono serviti per chiarire ulteriormente la situazione. Ogni giro in pista può aiutare a capire determinati aspetti. Sono giornate da sfruttare queste.

 

Matteo Bellan