CONDIVIDI
Andrea Dovizioso (Getty Images)

A Valencia si consumerà l’ultimo duello mondiale tra Andrea Dovizioso e Marc Marquez. Se lo spagnolo però in qualifica ha colto una grande pole, l’italiano ha, invece, staccato un deludente 9° tempo addirittura alle spalle delle altre due Ducati di Jorge Lorenzo e Michele Pirro.

Andrea Dovizioso domani, qualunque cosa faccia Marquez, ha per forza di cose bisogno di vincere la gara per riuscire a fare suo il primo titolo in MotoGP. La cosa sembra molto complicata, ma l’alfiere Ducati vuole provarci sino all’ultimo.

Dovi ci crede ancora

Come riportato da “Motorsport.com”, Andrea Dovizioso ha così dichiarato a margine delle qualifiche: “Alla fine era già quasi impossibile il titolo prima di arrivare qui, non è cambiato niente. Ci proveremo sino alla fine, anche se non stanno succedendo cose inaspettate. Non siamo tra i più veloci, ma stiamo lavorando in tutti i turni per migliorare. Penso che il nostro passo può essere da podio”.

Il driver della Ducati ha poi proseguito: “In 30 giri può accadere qualunque cosa, siamo in tanti ad avere un buon ritmo. L’importante è cercare di lottare per il podio e non pensare al mondiale. Marquez è sicuramente molto veloce, ma lo sono anche Pedrosa, Lorenzo e Zarco. Credo che anche Iannone sarà della partita. Per ora questo weekend non è stato il massimo, domani vedremo”.

Andrea Dovizioso ha poi affermato che la pista è davvero molto complicata e che non si sente a suo agio sulla Ducati su questo tracciato. Poi sulla caduta di Marquez: “Marc è fatto così, credo non abbia ancora deciso cosa farà domani. Naturalmente se non sarò competitivo per il successo lui allora ci proverà”.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori