CONDIVIDI
Franco Morbidelli (©Getty Images)

Franco Morbidelli migliora il feeling con la sua Honda RC213V nei tre giorni di test a Sepang, ma la pesante caduta di lunedì ha rallentato il lavoro del giovane campione di Moto2. Nel day-3 ha avvertito dolore alla mano ma ha concluso al 20° posto con 1,696 secondi di ritardo nella classifica combinata.

“La mattina del terzo giorno ho avuto un piccolo problema con le dita – ha raccontato Franco Morbidelli -. Così sono andato al centro medico per un controllo. Ma tutto andava bene, i raggi X non mostravano fratture. Grazie agli antidolorifici sono riuscito ad andare avanti. Il dolore è stato causato dalla caduta del giorno precedente, perché la moto è caduta sulla mia mano”.

Le alte temperature di metà giornata hanno impedito di migliorarsi nel time attack, più facilmente raggiungibile nelle ore mattutine. “Nel pomeriggio abbiamo lavorato con la gomma posteriore media. Sono soddisfatto di questo lavoro. Ho fatto molti giri e il mio miglior tempo con questa gomma era 2’01”, che va bene. Alla fine sono andato di nuovo a caccia di tempo, ma le condizioni erano peggiori rispetto al mattino, quando avevo i problemi con la mano. Sono stato un po’ sfortunato”.

L’obiettivo era familiarizzare con la nuova Honda da 1000cc ed è stato centrato, in attesa di proseguire il lavoro nei test in Thailandia dal 16 al 18 febbraio. “Sì, più guido, più diventa chiaro su cosa devo ancora lavorare e cosa possiamo migliorare sulla moto. Ora non vedo l’ora di provare a Buriram – ha concluso Franco Morbidelli -, per vedere come si comporta la moto su questa pista”.