CONDIVIDI
Jorge Lorenzo (Getty Images)

MotoGP | Debon: “Dovizioso esploso grazie a Lorenzo”

Jorge Lorenzo finalmente è riuscito a portare a casa quella vittoria tanto rincorsa con Ducati. Dopo il successo però è arrivato subito anche il doloroso divorzio con la casa di Borgo Panigale. L’amore tra i due non è mai sbocciato e dall’anno prossimo l’ex Yamaha andrà a formare un clamoroso dream team con Marquez.

A far discutere ad inizio anno anche l’allontanamento del suo consigliere Alex Debon. Proprio l’ex rider spagnolo ha così commentato a “Radio Marca” la notizia del passaggio di Jorge Lorenzo in Honda: “Per noi tutti è stata una grande notizia, questa cosa è ottima anche per gli sponsor spagnoli. Io credo che si adatterà alla grande sulla Honda“.

Debon non andava giù in Ducati

Sul dualismo con Marquez, invece, ha affermato: “C’è grande differenza con Rossi. Valentino è italiano, qui ci sono due spagnoli e uno sponsor spagnolo ed entrambi sono desiderosi di vincere. Hanno avuto attriti in pista, ma hanno un rapporto personale molto buono. Vedremo due spagnoli al vertice”.

Debon ha poi parlato anche del suo allontanamento dalla Ducati: “C’erano persone che hanno creato situazioni tese che hanno fatto si che Jorge dopo il Qatar mi dicesse di restare a casa. Il mio rapporto con Lorenzo non è cambiato, è il mio fratellino, ma capisco che c’erano persone lì che mi ritenevano di troppo. Abbiamo lavorato tanto tutti durante l’inverno per arrivare a quella vittoria al Mugello”.

L’ex rider ha poi continuato: “Credo che in Ducati non siano mai stati in grado di valutare le sue qualità come pilota e persona. Se guardiamo bene, la carriera di Dovizioso è esplosa dopo l’arrivo di Jorge nel team e il suo sviluppo della moto. Credo che anche la crisi in Yamaha derivi dalla sua assenza perché ha un dono di grande sensibilità. Nessuno ha mai preso la direzione tracciata da Pirro, hanno sempre seguito le linee indicate da Jorge”.

Antonio Russo