CONDIVIDI
Danilo Petrucci (Getty Images)

MotoGP | Danilo Petrucci insegue il sogno Ducati

Danilo Petrucci arriva da una stagione davvero entusiasmante, dove ha dimostrato di essere un pilota i grande caratura, che può giocarsela alla pari con tutti i big del Motomondiale. Il rider italiano in questo 2018 però vuole coltivare un sogno, diventare un pilota del team ufficiale Ducati.

Come riportato da “Speedweek”, Danilo Petrucci a margine dei test ha così dichiarato: “Quest’anno è diverso, l’anno scorso avevo un motore diverso, mentre in questa stagione avrò lo stesso dei piloti ufficiali. Naturalmente devo provare del materiale per i rider ufficiali Ducati, ma nell’80% dei casi quello che faccio per loro va bene anche per me, quindi sono come un collaudatore, me un po’ meno dell’anno scorso”.

Niente più esperimenti, si corre per il sogno Ducati

Il rider Pramac ha poi proseguito: “Il motore del 2018 ci dà maggiore potenza, quest’anno abbiamo completato l’intero programma di test senza problemi. Al momento non sto parlando con altri team, sono felice per Pecco. Non posso dire di essere fuori dal team, ma al 90% si. Pramac quest’anno mi spinge più che mai per entrare nel team ufficiale Ducati“.

Infine Danilo Petrucci ha così concluso: “La moto è molto vicina a quella dei piloti ufficiali, quindi niente più esperimenti o cose strane. Ho possibilità di entrare nel team ufficiale Ducati, ma al momento non ne stiamo ancora parlando. Dobbiamo attendere le prime gare. Per Ducati la priorità è tenere Dovizioso e Lorenzo, ma se sono più veloce di uno di loto, allora avrò una possibilità”.

Insomma, a quanto pare Danilo Petrucci si gioca in questo 2018 una bella fetta della propria carriera. Il pilota italiano, infatti, in caso di grandi prestazioni potrebbe scalzare uno tra Dovizioso o Lorenzo dal ruolo di pilota titolare in Ducati per la prossima stagione.

Antonio Russo