CONDIVIDI
Danilo Petrucci (Getty Images)

MotoGP | Danilo Petrucci: “Non devo far rimpiangere Lorenzo”

Per tutta la sua vita Danilo Petrucci ha rincorso il sogno di vestire la tuta rossa della Ducati e finalmente ora quel sogno sembra essere pronto a realizzarsi. Con l’addio di Jorge Lorenzo, infatti, a Borgo Panigale hanno deciso di puntare tutto sul rider di Terni che in questi ultimi mesi ha dimostrato di trovarsi davvero a suo agio sulla Desmosedici.

Come riportato da “La Repubblica”, a margine dell’evento “Pitti immagine”, Danilo Petrucci ha così commentato questa sua nuova avventura: “Sarei felice di incarnare lo spirito Ducati, essere un pilota che piace ai tifosi. I tifosi della Ducati tifano per la moto non per il pilota”.

Petrucci vuole collaborare con Dovizioso

Il pilota ternano ha poi proseguito: “Questo è un grande obiettivo che si realizza per me però bisogna stare concentrati su domenica che c’è un altro GP. Entrare al posto di Lorenzo sarà complicato perché ora bisogna stargli il più vicino possibile e qualche volta anche davanti per non farlo rimpiangere troppo. Ha vinto magnificamente al Mugello e bisognerà impegnarsi di brutto”.

Sul nuovo compagno Dovizioso, invece, ha aggiunto: “Sarà bello essere in coppia con Andrea, abbiamo un ottimo rapporto. Noi vogliamo fare qualcosa di diverso, vogliamo lavorare insieme per fare in modo che la moto sia superiore alle altre. Lui è uno dei migliori piloti al mondo, cercherò di aiutarlo e lui aiuterà me”.

Infine Danilo Petrucci si è concesso una battuta anche su Valentino Rossi: “Non dico che sembra immortale, ma comunque più giovane di quello che è. La sua voglia di correre fa la differenza e lo tiene sempre giovane”.

Per Petrux il 2019 sarà davvero un anno molto particolare. Cresciuto nel mito di Capirossi, infatti, per lui sarà un vero e proprio sogno avere tra le mani la stessa moto portata tante volte al successo dal suo idolo.

Antonio Russo