CONDIVIDI
Cal Crutchlow (©Getty Images)

La stagione di Cal Crutchlow non è stata di certo da incorniciare sin qui. Il pilota del Team LCR, infatti, dopo aver colto le prima 2 vittorie in MotoGP nel 2016, quest’anno è riuscito a portare a casa un solo podio nella seconda gara in Argentina. Il britannico è stato inoltre protagonista di numerosi scivoloni nell’arco della stagione.

Come riportato da “Speedweek”, Cal Crutchlow in merito all’arrivo di un nuovo compagno di team per l’anno prossimo ha così dichiarato: “Sarà bello avere un compagno di squadra, non vedo l’ora di collaborare con lui, è un bravo ragazzo e parla perfettamente inglese e italiano quindi la comunicazione dovrebbe funzionare bene tra di noi”.

Il britannico non vuole restare nel paddock

Il pilota britannico ha poi proseguito: “Io sono certo che sorprenderà molte persone nel paddock, ha già provato la moto ed è stato molto veloce. Qui poi abbiamo una buona organizzazione quindi sarà davvero bello averlo con noi. Non credo che quando smetterò continuerò come team manager. Abbiamo tanta gente inutili in giro per il paddock. Ho una famiglia e 50 milioni di euro in banca non ne vedo il motivo. Qualcuno forse lo fa per amore di questo sport, ma penso che molti vogliono solo apparire in TV”.

Infine Cal Crutchlow ha così concluso: “Pensavo di aiutare qualche giovane pilota, ma penso di essere troppo duro con loro. So quanto è stato difficile e quanto ho dovuto lavorare per arrivare sino a qui. In ogni caso quando deciderò di ritirarmi non credo che sarò ancora nel paddock”.

Il britannico ha chiuso l’ultima gara a Sepang al 15° posto e nell’ultimo Gran Premio a Valencia vorrà sicuramente riscattarsi con una buona prestazione per congedarsi bene da questa stagione.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori