CONDIVIDI
Alberto Puig
Getty Images

MotoGP, caso Lorenzo-Marquez: arriva la risposta di Alberto Puig

Il tema che tiene banco all’indomani del round di Aragon è la diatriba scoppiata tra Jorge Lorenzo e Marc Marquez. Il pilota Ducati ha dovuto concludere il Gran Premio pochi secondi dopo il semaforo verde a causa di una caduta provocata in parte dal connazionale della Honda.

La Race Direction non è intervenuta in quanto non ci sarebbero i parametri per punire il sorpasso ritenuto azzardato, ma resta un primo focolaio in casa Honda in ottica 2019 da dover spegnere sul nascere prima che il rapporto tra i due futuri colleghi di box parta con il piede sbagliato rischiando di diventare incandescente. Alberto Puig, che tanto ha spinto per la costituzione del dream team, ha il difficile compito di mantenre al centro l’ago della bilancia in casa HRC. In un’intervista ad ‘AS’ dice di non aver visto l’incidente in presa diretta in quanto collegato sulla gara, lasciando intendere di non voler rilasciare commenti. “Sì, è vero che questa prima curva è un imbuto, è una curva molto stretta e se vai un pelo lungo può essere che non sei più nella parte pulita della pista con la gomma”.

Ma cosa ne pensa delle dichiarazioni di Jorge Lorenzo al termine della gara e della sua richiesta di scuse da parte di Marquez? “Niente, niente, non mi interessa molto, onestamente. L’unica cosa che ha un cattivo sapore è che Jorge si sia fatto male. Tutti sanno che la prima curva di Aragon è un imbuto. Se vai un po ‘fuori linea, cosa che può succedere, perché tutti arrivano in cima, e tu vai fuori e non puoi prendere un po’ di benzina, può succedere. Non gli do più importanza, tranne per il fatto che Jorge si sia fatto male. Ignorerei l’argomento. Non posso dire altro, tranne che mi dispiace che sia stato ferito, e non perché correrà con la Honda l’anno prossimo. Succede a me con ogni pilota”.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori