CONDIVIDI
photo Twitter

Casey Stoner ha girato in due dei tre giorni di test a Sepang, restando fermo ai box il venerdì per lasciare la sella della Ducati al collega collaudatore Michele Pirro. L’ex pilota australiano ha girato in 2’01” dimostrando di saper essere ancora veloce anche in condizioni difficili.

Il lavoro di sviluppo è stato rallentato dal maltempo che ha dimezzato il tempo a disposizione dei tester. Stoner ha girato con una evoluzione della GP17 equipaggiata con motore 2018 e un telaio modificato, ma non è riuscito a provare la GP18 che sarà affidata a Dovizioso e Lorenzo a partire da domenica.

“Abbiamo avuto molti problemi con la pioggia durante il primo giorno di test. Non abbiamo avuto una pista abbastanza asciutta, quindi abbiamo avuto una finestra di due ore per alcuni giri – ha detto a Motogp.com . E sfortunatamente non abbiamo potuto testare il nuovo prototipo durante questa sessione, ma abbiamo comunque potuto fare delle ottime prove. Per il momento, abbiamo solo commenti positivi sulla nuova moto che ha alcuni cambiamenti nel motore, alcune differenze nella mappatura del motore e un telaio abbastanza diverso. Quindi siamo molto ottimisti – ha aggiunto Stoner – perché aumenta le buone sensazioni e ci dà quello che cercavamo da due anni. Speriamo che questo passo avanti vada nella giusta direzione per migliorare un po’ in curva”.