CONDIVIDI
Casey Stoner (Getty Images)

Casey Stoner dopo i successi con Ducati e Honda ha deciso di congedarsi dal mondo della MotoGP per dedicarsi alla famiglia. I suoi fan però negli anni non hanno fatto altro che sperare in un suo ritorno. Questa speranza è stata alimentata nell’ultimo biennio dai tanti test fatti con la Rossa di Borgo Panigale.

Come riportato da “motorsport-total.com”, Casey Stoner ha così raccontato della sua recente esperienza nei test: “Fisicamente ero molto provato, è così per tutti i piloti. Non ho guidato per 5-6 mesi, poi sono venuto a fare i test, mi sono allenato, ma ero un po’ sottosopra, è da poco nata la mia seconda figlia”.

Una Ducati bilanciata

L’australiano ha poi proseguito: “Di solito usiamo un set di base, la moto non è studiata su di me. Proviamo delle cose e facciamo paragoni. Normalmente sono in linea con i piloti, ma naturalmente sono loro a decidere come vogliono la moto”.

Casey Stoner ha poi fatto un’interessante rivelazione sul suo possibile ritorno: “Sono stato 2 volte vicino a partire in una gara, ma le condizioni non erano buone. Ci sono stati 2 GP in cui ero sicuro che avrei gareggiato, ma poi non ci sono state più possibilità”.

Il Canguro Mannaro ha parlato della migliore Ducati mai guidata: “Quella del 2009 era impressionante, ma in quel momento non ho lottato per il campionato perché non potevo. La nostra moto ora è bilanciata e possiamo ottenere buoni risultati su ogni pista. Anche se Andrea e Jorge hanno stili di guida diversi possono entrambi fare bene con questa moto”.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori