CONDIVIDI
Casey Stoner (Getty Images)

MotoGP | Casey Stoner: “Marquez ad ogni caduta rischia di compromettere il mondiale”

Casey Stoner è un pezzo importante della storia recente della MotoGP. In carriera ha portato a casa 2 titoli mondiali, 45 vittorie, 89 podi e 43 pole. In particolare l’australiano può fregiarsi di essere stato il primo e sinora l’unico che è riuscito a vincere una corona iridata con Ducati quando questa non era ancora tra le ricche mani di Audi.

Nonostante così tanti successi, alla fine del 2012, ad appena 27 anni, Casey Stoner ha deciso lasciare il mondo delle corse e dedicarsi ad altro. Recentemente però è tornato in sella ad una Ducati come tester e uomo immagine della casa di Borgo Panigale.

Le cadute sono pericolose

Come riportato da “MotoGP.com”, Casey Stoner si è soffermato a parlare di Marc Marquez: “Ogni volta che cade aumenta il rischio di avere lesioni, non importa che le persone dicono che sono piccole cadute. In qualsiasi momento possono trasformarsi in qualcosa di serio. Puoi ritrovarti la mano intrappolata nel manubrio, un po’ come successo a Lorenzo in passato”.

L’australiano ha poi continuato: “Naturalmente lui non vuole cadere, non è che ci prova, ma deve prestare attenzione a queste cose, sembra tutto molto semplice, ma può bastare una sola caduta per ferirsi o farsi male, perdere il campionato o anche più di una stagione”. Insomma Casey Stoner mette in guardia lo spagnolo.

Proprio l’australiano ai tempi in LCR spesso cadeva rovinando delle gare potenzialmente positive e cominciò a diventare un fuoriclasse quando smise di scivolare trovando maggiore confidenza con l’anteriore.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori