CONDIVIDI
Valentino Rossi (©Getty Images)

Mancava l’ufficialità, ancora non c’è, ma la notizia adesso diventa certa. Carlo Pernat, nel corso della trasmissione ‘Paddock’ ha assicurato che Valentino Rossi ha rinnovato il contratto con Movistar Yamaha fino alle fine del 2019 e con un’opzione per il 2020. Dal 2021 resterà in pista e costituirà un team VR46 in MotoGP che sarà dotato di una moto ufficiale.

Già l’aver pubblicamente dichiarato di affidare lo sviluppo della YZR-M1 a Valentino Rossi era una mezza conferma da parte di Maio Meregalli. L’altro tassello del puzzle lo inserisce il manager ligure, persona sempre ben informata sui fatti dentro e fuori dal paddock. “La Yamaha si è sposata con Valentino. Per il 2019 ha già firmato, poi c’è l’opzione per il 2020, questa posso darla già come notizia ufficiale! Senza contare che quando finisce farà la VR46 con Moto3, Moto2 e MotoGP, avrà la moto ufficiale Yamaha e dovrà stare molto attento Herve Poncharal perché a quel punto sparirà quel team (Tech3, ndr) e la VR46 diventerà team semiufficiale della Yamaha”.

Carlo Pernat ha anche annunciato la possibilità della cessione del rapporto con Andrea Iannone, discorso che si riprenderà con un faccia a faccia dopo i test in Thailandia e il ritorno del pilota in Italia. Il manager ligure, incalzato dalla sagacità di Maurizio Bruscolini, non nasconde che gli piacerebbe lavorare per Valentino Rossi e racconta un aneddoto del suo passato.

“Io avevo fatto un contratto di tre anni con Valentino Rossi: ’96, ’97 e ’98… Nel ’97 ha vinto alla grande 11 GP e alla fine dell’anno è venuto da me è ha detto di voler passare alla 250 e come capotecnico Brazzi. Mi aveva proposto di lasciare Aprilia e fare il team manager. Ma da responsabile sportivo dell’Aprilia non potevo lasciare… Ma col senno di poi l’avrei fatto. E’ stato uno dei miei più grossi errori della mia vita”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori