CONDIVIDI
Loris Capirossi (©Getty Images)

La storia ha voluto che a Loris Capirossi, nella storia Ducati, si affiancasse un altro italiano, Andrea Dovizioso. DesmoDovi, infatti, ha portato a casa a Sepang la sua 7a vittoria con Ducati, le stesse messe a segno da Capirex. I due in questa speciale classifica si trovano alle spalle dell’alieno Casey Stoner, che con il marchio di Borgo Panigale ha vinto 23 volte e ha portato a casa un titolo mondiale.

Proprio Loris Capirossi è intervenuto sulle pagine de “La Gazzetta dello Sport” e ha così dichiarato: “Sono contento per Andrea, lui è uno di quelli che merita di più. Mi piace molto come persona ed essere raggiunto da lui mi rende felice. Per come sta correndo però penso che sicuro mi stacca. Peccato per i troppi punti di distacco da Marquez“.

Capirossi felice per Morbidelli

L’ex pilota ha poi proseguito: “Purtroppo in Australia ha portato a casa briciole rispetto a quanto fatto vedere tutto l’anno. Marquez è stato un avversario ostico, più che nelle altre stagioni, ha sbagliato davvero poco. Per questo Dovi secondo me ha fatto un campionato super. Andrea è cresciuto tanto durante la stagione”.

Loris Capirossi ha poi parlato del significato di vincere in Ducati: “Questo è un mondo a parte. Vincere con una Rossa non è come farlo con un’altra moto. Ha un fascino che non si può replicare. Dovizioso è nella storia della Ducati. Andrea mi ha stupito perché non si risparmia mai e sinora ha corso in maniera perfetta.

Capirex ha poi parlato anche delle difficoltà Yamaha, definendole inspiegabili. Su Morbidelli, invece, si è detto contento di quanto fatto vedere dal pilota italiano in questo mondiale Moto2.

Antonio Russo