CONDIVIDI
Cal Crutchlow (©Getty Images)

Cal Crutchlow in questa stagione, sinora, non ha confermato quanto di buono fatto vedere nella passata annata. Il britannico, infatti, aveva chiuso il precedente campionato con 141 punti grazie a 2 vittorie e due secondi posto. Nel 2017, invece, sinora è arrivato un solo podio alla 2a gara stagionale in Argentina.

Nelle ultime due gare Cal Crutchlow è arrivato 13° a San Marino, mentre ad Aragon è stato costretto al ritiro. Nella passata stagione, il suo grande exploit aveva permesso alla Honda di portare a casa il mondiale costruttori. Le sue prestazioni avevano aiutato naturalmente anche Marc Marquez nella sua corsa al titolo.

Crutchlow non aiuterà Marquez

Come riportato da “Motorsport.com”, Cal Crutchlow ha così analizzato la possibilità di aiutare Marquez nella lotta al titolo “Non sono in lotta per il mondiale. Alla fine corro contro tutti i miei rivali allo stesso modo. Marc e Andrea stanno dando vita ad un buon duello e bisogna rispettarli. Non mi è stato chiesto di aiutare Marquez e sono sicuro che nessuno me lo chiederà. Non credo che qualcuno ama fare questo tipo di cose. Non credo che questo faccia parte dell’essenza del motociclismo”.

Cal Crutchlow nella prossima stagione dovrà dimostrare di essere all’altezza della Honda. Il suo obiettivo, infatti, è quello di passare in futuro al team ufficiale HRC, ma per farlo dovrà cominciare a portare a casa qualche risultato più rilevante come fatto, invece, nella passata stagione.

Antonio Russo