CONDIVIDI
Claudio Costa (Getty Images)

Claudio Costa oggi compie 77 anni. Il medico dei piloti ne ha fatta di strada. Figlio di Francesco Costa, uno dei più importanti organizzatori di gare motociclistiche internazionali e ideatore del Circuito di Imola, il dottore una volta laureatosi in medicina cominciò a lavorare nel mondo dei motori grazie al lavoro paterno.

Stando accanto al padre, infatti, Claudio Costa si ritrovò ad assistere alcuni piloti già prima della laurea. La cosa fu molto apprezzata dai piloti del circus che convinsero il dottore a seguirli in tutti i Gran Premi del mondiale.

L’invenzione della Clinica Mobile

In un primo momento Claudio Costa raggiungeva i circuiti in auto, ma con il passare del tempo il medico si rese conto che era necessario un mezzo adeguato per espletare questa nuova funzione all’interno del circus.

Fu così che nella seconda metà degli anni ’70 nasce la celeberrima Clinica Mobile. Negli anni il dottor Claudio Costa, ottimamente coadiuvato da un’equipe medica di grande talento ha curato tantissimi piloti. In alcune occasioni il medico è stato protagonista di autentici “miracoli” mettendo in condizione di correre alcuni rider anche dopo brutti infortuni.

Dal 2014 il dottor Costa ha deciso di congedarsi lasciando tutto nelle mani del bravo e giovane dottor Michele Zasa, che noi abbiamo avuto il piacere di intervistare pochi giorni fa. Negli anni il ruolo della Clinica Mobile è cambiato con la costruzione di centri permanenti su ogni circuito per assistere meglio i piloti.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori