CONDIVIDI
Valentino Rossi
Valentino Rossi (©Getty Images)

Maurizio Bruscolini: “Valentino-Ezpeleta padroni del Motomondiale. Sky in bilico”.

Solo una settimana fa Maurizio Bruscolini aveva messo in discussione il rinnovo di contratto di Valentino Rossi, avanzando l’ipotesi di un’interferenza Movistar nell’affare. La notizia è stata smentita con l’ufficializzazione del rinnovo tra Yamaha e il Dottore nel giovedì della conferenza stampa, ma il giornalista pesarese non ritorna sui suoi passi.

Nel corso della trasmissione ‘Paddock‘ di Franco Bobbiese, andata in onda martedì 20 marzo, il Brusco mette in dubbio le voci che girano in proposito: “Non ritorno indietro di un millimetro rispetto a quanto detto una settimana fa. Il contratto di Valentino è stato deciso negli ultimi tre giorni prima del Gran Premio del Qatar e non è come quello che ci hanno spiegato. Non è di due anni, ma potrebbe essere di 1+1 con tante postille ed è stato accelerato perchè qualcuno ha spinto sull’acceleratore, ma non so chi. Quindi bisognava fare quella conferenza stampa perchè il silenzio Yamaha era diventato assordante. Io non parlo mai a caso. Valentino è padrone del Motomondiale perchè decide le strategie insieme a Carmelo…”.

Maurizio Bruscolini avanza l’ipotesi di un possibile tramonto di Sky a favore di una grande compagnia che sta lavorando allo streaming. “Il problema televisivo è importante e ancora oggi le grandi rete come Movistar, Eurosport e Sky non hanno firmato, grazie anche all’impennata e alla decisione che ha avuto Poncharal che ha messo in difficoltà il mosaico e tutti i vari tasselli. Sono contento che Rossi abbia firmato, ma il contratto non è come quello che ci hanno spiegato”.

Patrizio Cantù rincara la dose sui diritti televisivi: “Sky non so se ci sarà il prossimo anno, ne discuteranno. E’ stato acquistato da Disney e magari la MotoGP può passare su Fox anzichè su Sky… C’è una grande compagnia (Liberty Media e/o Hulu) che sta lavorando intorno allo streaming”. Ma per le smentite o conferme ufficiali ci vorranno mesi di trattative…