CONDIVIDI
Valentino Rossi (Getty Images)

MotoGP | Maurizio Bruscolini ha risposto a tono a Valentino Rossi

Valentino Rossi durante la conferenza stampa prima del GP di Austin ha usato parole al veleno nei confronti del noto giornalista Maurizio Bruscolini, pur non nominandolo mai direttamente.

Durante la trasmissione “Paddock”, Maurizio Bruscolini ha risposto così a Valentino Rossi: “Quando fai le cose i nomi li devi fare. Devi avere il coraggio di fare i nomi. Io con il tuo babbo non ho nulla da spartire, per fortuna ho avuto solo delle diatribe personali risolvibili. Non so chi ti abbia raccontato queste cose, però io non ho nulla da spartire né con il tuo babbo, né con la tua famiglia. Io faccio il mio lavoro”.

Meno potere per Vale?

Il giornalista ha poi continuato: “Racconto le notizie che raccolgo. Quando sei andato in Yamaha nel 2003 non era una notizia falsa e l’ho data io. Nel 2007 ho raccontato tutta la tua vicenda fiscale e non era falsa. L’anno scorso ho raccontato che avreste mandato via dal Team Sky, Caprara e Migno ed è successo. Queste non sono notizie false Valentino, sono notizie che gli altri non le danno e io ho il coraggio di darle”.

Infine, Bruscolini in risposta ad un messaggio di un telespettatore ha aggiunto: “Secondo me sono cambiate molte cose. Secondo me il potere politico di Valentino Rossi è diminuito. Quando Vale fa un attacco personale al sottoscritto, che è una piccola mosca bianca, non è nessuno, come ha fatto l’altra volta, vuol dire che è davvero in confusione. Vuol dire, che ha perso il bandolo della matassa”.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori