CONDIVIDI
Maverick Vinales (Getty Images)

Durante le FP2 del Gran Premio d’Italia si sono vissuti momenti di apprensione per la caduta di Maverick Vinales. All’Arrabbiata 2 il leader iridato della Yamaha ha perso il controllo della sua M1 dando vita ad una carambola da brividi.

Il fenomeno di Figueres è uscito piuttosto frastornato dall’incidente e, dopo essere tornato ai box, si è rinchiuso all’interno del motorhome per alcuni minuti. Uscitone con la tuta rovinata l’ha cambiata e ha ripreso le FP2 senza però riuscire a migliorarsi. Maverick si è dovuto accontentare del 13esimo posto alle spalle del compagno di squadra Valentino Rossi. Ma fortunatamente è uscito indenne dall’incidente.

“Mi sentivo molto comodo sulla parte destra della moto, stavo spingendo e sentivo che potevo andare sull’1’47” di base con le gomme più dure, ho spinto, sono finito con la parte laterale della moto sul cordolo e sono caduto – ha detto ai microfoni di Sky Sport -. Ho provato il pneumatico dell’anno scorso e mi sentivo un po’ meglio. Dopo la caduta non mi piaceva il set-up che portavo ed ho cominciato a fare 1’48 di passo”.