CONDIVIDI
photo Facebook

Dani Pedrosa chiude il sabato delle qualifiche ad Austin con il quarto posto. Su un circuito dove la Repsol Honda dovrebbe farla da padrona il numero 26 si accoda in quarta fila. Ad un soffio da Valentino Rossi cui le manda a dire…

Il pilota di Sabadell ha le carte in regola per ambire al podio, ma dovrà fare i conti con i tre big davanti. La prima fila sembrava cosa fatta, fino a quando non è stato beffato da Rossi. Tutto sommato una giornata lodevole. “Ci sono state diverse cadute, ma siamo andato abbastanza bene. Abbiamo fatto un buon lavoro con le gomme. D’altra parte è stata una qualifica difficile. Ho messo la gomma morbida posteriore, ma all’anteriore abbiamo sofferto il chattering. Ho provato a migliorare – ha spiegato Dani Pedrosa -, ma non giravo bene nelle curve”.

Il terzo crono sembrava assicurato, “fino a quando Rossi mi ha seguito e mi ha passato. Spero che domani mi ritornerà il favore”. Ma servirà ben altro per mettere i piedi sul podio. “Prima della gara cercheremo di risolvere le finiture. Poi daremo di nuovo il meglio nel momento cruciale”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori