CONDIVIDI
Valentino Rossi (Getty Images)

Stagione assolutamente da dimenticare per Valentino Rossi, che ieri si è conclusa con il 5° posto a Valencia. Il Dottore aveva cominciato questa annata abbastanza bene portando a casa 3 podi nelle prime 3 gare e riuscendo addirittura a conquistare la testa della classifica mondiale. Ad Assen era arrivata anche la vittoria, poi solo giornate grigie, con Gran Bretagna e Australia uniche tappe felici di una seconda parte di stagione da buttare.

I problemi Yamaha lentamente si sono moltiplicati diventando sempre di più. All’inizio la moto non lavorava bene con la gomma sotto le alte temperature, poi ha cominciato a soffrire la pioggia, poi ancora le situazioni a metà, insomma alla fine questa M1 si è mostrata inadeguata dovunque e comunque. In mezzo Valentino Rossi ci ha messo del suo con l’incidente nel pre-Misano che gli ha portato via ancora altri punti.

Curriculum Yamaha sporcato

La stagione per Valentino Rossi però è da dimenticare soprattutto in base ai freddi e distaccati numeri. Il Dottore ha chiuso al 5° posto nella classifica generale con 208 punti conquistati, questo risulta essere il suo 3° peggior piazzamento in carriera nella classe regina del Motomondiale dopo i due anni in Ducati che avevano portato un 7° e un 6° posto con 139 e 163 punti conquistati.

Valentino Rossi solo nel primo anno in 500 aveva disputato un campionato simile, chiudendo però al 2° posto con 209 punti (all’epoca c’erano solo 16 GP). Sporcato invece il curriculum quasi immacolato con Yamaha. Con il team di Iwata, infatti, prima di questa annata la sua peggiore stagione era stata il 2010 dove conquistò un 3° posto con appena 233 punti. Era però la stagione dell’addio a Yamaha quindi tutta un’altra storia.

L’annata migliore in Yamaha e anche in carriera, invece, resta quel fantastico 2008 in cui arrivarono 10 vittorie, 373 punti e un titolo mondiale vinto dominando dall’inizio alla fine della stagione. Certo stiamo parlando di freddi numeri, distaccati dal talento e dall’emozione, ma è un dato di fatto che Rossi nelle ultime tre stagioni ha fatto sempre peggio, 325 punti nel 2015, 249 nel 2016 e 208 nel 2017.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori