CONDIVIDI
Andrea Iannone
Andrea Iannone (©Getty Images)

Per Andrea Iannone il 2017 è stato un anno deludente dal punto di vista professionale. La prima stagione in sella alla Suzuki si chiude al 13esimo posto finale, con appena 70 punti e nessun podio, quarto posto a Motegi come miglior risultato.

Per il pilota di Vasto non resta che far tesoro di questa brutta esperienza per ripartire alla grande nel 2018, quando a disposizione avrà di certo una GSX-RR migliore e un feeling cresciuto. “A livello di prestazioni sportive è stata una stagione difficile, ma mi sono scoperto con una pazienza e una forza infinite, determinato e focalizzato sull’obiettivo di tornare ad alto livello – ha detto a ‘La Gazzetta dello Sport‘ -. E, alla fine, in parte ci siamo riusciti. Ancora una volta ne esco comunque vincitore, nel senso di rafforzato”.

Non ha mai perso la motivazione neppure nei momenti più difficili, fino a ritrovare i giusti stimoli e le dovute soddisfazioni nel finale di campionato. Non punta il dito contro nessuno, “la responsabilità non è di nessuno dei due. È stato il primo anno per entrambi, un cambiamento radicale”, ha sottolineato Andrea Iannone.

D’altronde ai tempi della Ducati era in una situazione forse peggiore, ma è riuscito a regalare la prima vittoria alla casa di Borgo Panigale dopo anni di astinenza. “Con la Suzuki ho ricominciato, ma non mi scoraggio”. Ma il 2019, anche se è difficile ammetterlo, sarà un anno fondamentale per il suo futuro, in cui dovrà decidere se continuare o valutare altre offerte: “Dove sarò nel 2019 è l’ultimo dei miei pensieri. Mi piacerebbe non dovere ricominciare daccapo. L’idea di diventare un uomo Suzuki mi attrae”.

Dopo tanto parlare sembra d’obbligo chiedergli la situazione sentimentale con Belen Rodriguez, tanto discussa da diverse settimane e secondo molti ormai giunta al capolinea… “La verità su quello che mi riguarda la conosciamo solo io e chi vive con me tutti i giorni”, ha concluso Andrea Iannone. “Su questo non ho nulla da dire. Dovesse succedere, sarò io il primo a parlarne”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori