CONDIVIDI
Andrea Iannone (Getty Images)

Andrea Iannone arriva da un’annata sicuramente difficile. Il passaggio da Ducati a Suzuki non ha portato i risultati sperati, ma sul crepuscolo della passata stagione si era almeno intravisto un po’ di sereno. Per il rider di Vasto a quanto pare continua a splendere un po’ di sereno, infatti, la nuova moto sembra proprio essere di suo gradimento.

Come riportato da “Motorsport.com”, Andrea Iannone a margine dei test ha così commentato la sua giornata: “Durante l’inverno Suzuki ha lavorato bene. La nuova carena non l’ho provata bene perché appena sono partito ho perso l’anteriore e sono caduto. Per me abbiamo altre priorità quindi ho deciso di continuare con la vecchia carena”.

Grande lavoro Suzuki in inverno

Il rider Suzuki ha poi proseguito: “Domani faremo delle prove comparative con le nuove carene e decideremo quale utilizzare poi in campionato. Il contatto con questa nuova moto è stato positivo. Credo che la Suzuki abbia lavorato davvero bene in inverno. Sono contento della moto, rispetto l’anno scorso è molto più fluida e ho un buon feeling”.

Andrea Iannone ha così concluso: “Sono deluso un po’ perché con la gomma nuova per fare il tempo non guadagno mezzo secondo come fanno gli altri. Non capisco perché, ma il mio feeling con la nuova gomma non è buono e devo capirne il motivo. Con le ali riusciamo ad avere più velocità di punta e accelerazione”.

Insomma a quanto pare il pilota della Suzuki sembra decisamente soddisfatto della nuova moto anche se persistono problemi che riguardanti le gomme. Le Michelin da qualifica, infatti, a quanto pare non rendono a dovere sulla nuova moto giapponese.

Antonio Russo