CONDIVIDI
Andrea Iannone
Andrea Iannone (©Getty Images)

E’ stato Andrea Iannone a chiudere in testa il primo giorno di test MotoGP a Jerez. Il pilota dell Suzuki ha avuto di poco la meglio su Cal Crutchlow e sulle Ducati di Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo.

Sicuramente un’iniezione di fiducia per l’abruzzese e il team Ecstar. Dopo un campionato 2017 deludente, c’è grande voglia di rilancio in vista 2018. L’ultima stagione è terminata in crescendo e con fiducia per il futuro, però restato i rimpianti per aver buttavo via gran parte dell’anno per alcune scelte errate (leggasi motore). La casa di Hamamatsu ha comunque risorse e competenze per essere maggiormente in zona podio.

MotoGP Jerez Test, parla Andrea Iannone (Suzuki)

Andrea Iannone al termine di questo Day-1 di test MotoGP a Jerez de la Frontera ha rilasciato alcune sue dichiarazioni. Ovviamente valutazioni positive da parte sua: “Sono molto soddisfatto della giornata – riporta Speedweek -, perché abbiamo lavorato nella giusta direzione e provato molte cose nuove. Nel complesso siamo riusciti a migliorare e penso che siamo sulla strada giusta. Questo lo dimostra anche il miglior tempo che abbiamo registrato oggi, il che è certamente un buon risultato. Ho migliorato il feeling con la moto, i tempi sul giro erano veloci e ho avuto buon passo”.

Se da una parte Iannone è soddisfatto del lavoro svolto, dall’altra dimostra giustamente di non volersi accontentare e mira a fare miglioramenti ulteriori per poter lottare al più presto per vincere: “Non è ancora abbastanza. Dobbiamo fare ulteriori progressi per colmare il gap dai primi. C’è margine di miglioramento in frenata e in accelerazione. Inoltre perdo ancora troppo con le gomme usate rispetto alla concorrenza. In questo serve continuare a crescere. E’ bello poter testare a Jerez tre giorni, perché abbiamo molto da fare ancora e vogliamo sfruttare al meglio questa opportunità”.

<blockquoteclass=”twitter-tweet” data-lang=”it”>

Freshcommentsfrom @andreaiannone29 and @SylvainGuintoli afterfirst dayof private test in @circuitodejerez . #2018startsnow #suzuking @MotoGP pic.twitter.com/msCN3BOVLz

— Team SUZUKI ECSTAR (@suzukimotogp) 22 novembre 2017

 

Matteo Bellan