CONDIVIDI
Andrea Dovizioso (Getty Images)

Andrea Dovizioso non si ferma più, con il quarto successo stagionale avvisa tutti che lui nella lotta mondiale non vuole fare la comparsa, anzi. Il pilota della Ducati sta vivendo la più bella stagione della sua carriera proprio durante più combattuto degli ultimi 10 anni offuscando anche la stella del suo titolato compagno di squadra, Jorge Lorenzo.

Come riportato da “Gazzetta.it”, Andrea Dovizioso a margine della sua ennesima impresa stagionale ha così dichiarato: “Questa è una vittoria importante per il mondiale, ringrazio la squadra per questa giornata. Per me è surreale, stanno succedendo tante cose, non è un exploit che poi sparisce, viviamo un momento splendido e reale”.

Dovizios lancia la sfida mondiale

L’italiano ha poi continuato: “Oggi non ero il più veloce, ma ho messo la moto nelle condizioni migliori. Ho risparmiato le gomme come tutti, in gara è diverso che in prova. Sull’attacco nel finale di Vinales ho chiuso bene la porta. Questa è una pista speciale ed è stato bellissimo. In corsa vado meglio, pensavo che le Honda mi stessero davanti. Ho capito perché perdevo tanto in certe curve”.

Ancora Andrea Dovizioso ha concluso: “La moto non è cambiata, ma ora abbiamo una buona base che mi permette di sfruttarla al 100%. A centro curva perdiamo tanto, la chiave è la migliore gestione della moto. A Misano arrivo da leader del mondiale, non me lo sarei mai aspettato, ognuno ha pregi e difetti. Se mi sento il favorito? Non esageriamo, la battaglia è aperta”.

Insomma, Andrea Dovizioso sembra decisamente più consapevole dei propri mezzi ed è pronto a dare battaglia a tutti sino all’ultimo respiro per la vittoria del titolo mondiale.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori