CONDIVIDI
Andrea Dovizioso (©Getty Images)

Andrea Dovizioso è stato autore di una gara intelligente nella giornata di ieri. Scattato dalla 7a casella in griglia si è subito portato nelle prime posizioni. Il pilota della Ducati ha vivacchiato alle spalle di Pedrosa per diversi giri per non strapazzare troppo la gomma, prima di tentare l’affondo decisivo a poche tornate dalla fine, cogliendo un importante successo per sé e per il team.

Come riportato da “Speedweek.com”, Andrea Dovizioso ha così dichiarato: “Al Mugello non ci aspettavamo quel risultato. Lì è stata una gara molto speciale. Anche qui non ci aspettavamo di vincere, anche perché nei test avevo avuto brutte sensazioni. Anche venerdì le cose sono andate male, i pneumatici si consumavano troppo in fretta. Ci siamo concentrati molto sul guidare la moto in queste condizioni. In gara avevo grip e nessuno era in grado di spingere”.

Dovizioso non si aspettava di essere così competitivo

Ancora il pilota della Ducati ha continuato: “All’inizio mi sentivo davvero bene, ho superato un paio di avversari e poi mi sono accodato a Dani. Abbiamo entrambi risparmiato le gomme, ma io avevo una migliore accelerazione e quindi li ho consumati di meno. Credo che passarlo a 10 giri dalla fine sia stato perfetto. Non sapevo cosa accadeva dietro di me, ma dal muretto mi dicevano che stavo guadagnando tanto”.

Andrea Dovizioso ha anche parlato della corsa al titolo: “Penso che per lottare per il mondiale bisogna essere tutti i fine settimana davanti, il che è impossibile per noi. Nessuno può prevedere il futuro e io non ho alcuna pressione nella classifica generale. Non voglio pensarci, sono concentrato sullo sviluppo della moto. Prima del Mugello non abbiamo cambiato nulla eppure lì abbiamo vinto, mentre a Le Mans eravamo attardati”.

Sulla prossima gara, invece, l’italiano ha risposto: “Io non voglio nemmeno pensare a quello che possiamo fare ad Assen. Non mi aspettavo di essere così competitivo a Barcellona eppure ho vinto. Sono molto tranquillo, sento di aver capito la moto, il suo potenziale, i punti deboli e quelli forti”.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori