CONDIVIDI
Andrea Dovizioso (Getty Images)

Andrea Dovizioso si sta di nuovo riprendendo la scena in casa Ducati in maniera silenziosa. Il rider italiano, infatti, in questi primi test, pur non forzando mai (come è da sempre nel suo stile), ha apprezzato davvero tanto la nuova GP18. La moto va forte e soprattutto sembra addolcita da un’elettronica raffinata.

Dopo l’exploit a Sepang, invece, Jorge Lorenzo sembra ripiombato nei problemi Ducati dell’anno passato. Lo spagnolo in Thailandia è apparso addirittura in confusione chiedendo e ottenendo a Borgo Panigale di provare la moto vecchia, si proprio quella di cui tanto si era lamentato nel 2017.

Petrucci perfetto per Ducati

I risultati sono stati pessimi e in Ducati il box si è improvvisamente spaccato a metà tra i sorrisi di Andrea Dovizioso e gli sguardi corrucciati di uno Jorge Lorenzo, che ora ha paura di non svegliarsi più da questo incubo rosso, che sembra riproporsi ad appena 1 anno di distanza.

Da Ducati hanno già lanciato segnali abbastanza chiari, lo sforzo economico affrontato l’anno scorso per ingaggiare Jorge Lorenzo non sarà ripetuto. Andrea Dovizioso a suon di grandi prestazioni si sta guadagnando un rinnovo davvero importante e potrebbe paradossalmente spingere lo spagnolo via da Borgo Panigale.

Jorge Lorenzo è una “prima donna”, senza ombra di dubbio, e non accetterebbe mai di diventare la spalla di Andrea Dovizioso e soprattutto di guadagnare meno di lui visti i suoi pregressi successi in Yamaha. Una cosa è certa però, se Andrea Dovizioso dovesse ancora una volta lottare per il titolo o addirittura vincerlo per lo spagnolo si aprirebbe uno scenario davvero difficile.

Insomma in questa stagione i due rider Ducati si giocano il rinnovo e per ora, per una serie di motivi, sembra in vantaggio proprio Andrea Dovizioso in tal senso. Intanto a fare il tifo per il pilota italiano sembra esserci Danilo Petrucci. Petrux, infatti, brama da sempre un posto nel team ufficiale e il 2019 potrebbe rappresentare la giusta opportunità.

Nel caso in cui Ducati e Jorge Lorenzo non dovessero giungere ad un accordo per la prossima stagione, infatti, Petrucci rappresenterebbe l’alternativa ideale per Borgo Panigale. Il rider non avrebbe grosse pretese di ingaggio e soprattutto ha già dimostrato di saper guidare alla grande la Ducati, una qualità non certo scontata.

Antonio Russo

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori