CONDIVIDI
Andrea Dovizioso (Getty Images)

Andrea Dovizioso ha trionfato al Gran Premio del Mugello dopo una gara stupenda, piena di colpi di scena e caratterizzata da una battaglia a 4 con Vinales, Rossi e Petrucci. A rendere la vittoria del pilota italiano ancora più succulenta l’8° posto del compagno di squadra Jorge Lorenzo, partito ad inizio stagione con i favori del pronostico. Dovizioso con il successo odierno è anche balzato al secondo posto nella classifica mondiale a 26 punti dal leader Maverick Vinales.

Come riportato da “Sky Sport”, Andrea Dovizioso ha commentato così la vittoria: “La strategia che ho fatto in gara non era tanto pensata. Anche quando sono andato davanti non aveva un senso particolare, non ne avevo di più, però la mia moto andava molto bene. C’erano dei piccoli lati negativi, ma anche alcuni positivi. Quando è così se riesci a gestirti, allora poi riesci a fare la strategia”.

Le gomme non hanno più quella differenza di prima

Ancora Andrea Dovizioso ha poi continuato: “Sono andato davanti e ho scoperto che gli altri non ne avevano. Quando ero dietro a Maverick non stavo controllando. Dopo stanotte a livello di energie non ero nella migliore delle situazioni. La moto andava bene, non ho dovuto spingere al 100% da subito e questo ha fatto la differenza. Poi ho visto che si allontanavano, poi ho visto anche Petrucci e ho pensato di non farcela”.

Ha anche parlato del ritorno di Vinales negli ultimi giri: “Ad un certo punto ho provato a dare il massimo ed è andata bene. Poi negli ultimi giri ho visto che Maverick tornava su e pensavo che sarebbe stata dura tenerlo dietro, ma alla fine ce l’ho fatta. Oggi ho coronato il sogno di tutti, vincere al Mugello, soprattutto in MotoGP è qualcosa di fantastico. C’è un motivo se tutti piangono quando vincono qui”.

Grandi complimenti anche a Ducati: “La moto qui funzionava bene sin dalle prime sessioni di prove. Vedremo ora nella prossima gara come sarà. Nei test a Barcellona non siamo andati molto bene, ma qui abbiamo vinto quindi chissà. Negli ultimi 2 anni ogni weekend è a sé. Mi sono preparato molto per questa gara, anche il supporto dei fan ha dato il suo contributo”.

Andrea Dovizioso ha anche parlato delle gomme: “Come abbiamo visto alla fine tra morbida, dura e intermedia non c’è molta differenza. Non è come in passato, la differenza tra le mescole non è così netta. La scelta per la gomma davanti è sempre una questione di confidenza, dipende dal pilota come si trova meglio. Io ad esempio ho sempre usato la dura all’anteriore, ma ora uso la morbida poiché mi trovo meglio”.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori