CONDIVIDI
Andrea Dovizioso (Getty Images)

MotoGP | Andrea Dovizioso: “Nel test eravamo lenti, ma anche al Mugello era così”

Andrea Dovizioso non è riuscito a bissare il successo della passata stagione al Mugello, ma grazie alla caduta di Marc Marquez ha almeno assottigliato il proprio svantaggio dalla vetta della classifica. Il pilota italiano, infatti, si è dovuto piegare allo strapotere del compagno di team Jorge Lorenzo, che è ha agguantato la sua prima vittoria con la Ducati.

In settimana per Andrea Dovizioso è arrivata una novità importante. Jorge Lorenzo, infatti, ha firmato con HRC e contemporaneamente la Ducati ha annunciato l’ingaggio di Danilo Petrucci dal 2019. Dall’anno prossimo a Borgo Panigale quindi ci sarà nuovamente una coppia tutta italiana.

Dovizioso predica tranquillità

In merito alla prossima gara Andrea Dovizioso ha così dichiarato: “Nelle ultime tre gare ci siamo giocati la vittoria su tre piste completamente differenti e quindi so che stiamo lavorando bene e che siamo veloci. Dobbiamo continuare a stare tranquilli perché in ogni gara succedono tante cose e quindi bisogna essere sempre lucidi per portare a casa il miglior risultato possibile”.

Il rider della Ducati ha poi continuato: “Nel test di Barcellona, ma anche in quello del Mugello, eravamo stati leggermente più lenti dei nostri rivali, ma in MotoGP è chiaro che il tempo sul giro singolo non è così importante, e quindi andiamo a Barcellona molto carichi e fiduciosi”.

Insomma a quanto pare la doppietta portata a casa al Mugello da parte di Ducati ha fatto crescere alcune consapevolezze in Dovizioso. La Desmosedici GP18, infatti, si sta comportando davvero alla grande in queste gare e ad oggi sembra essere l’unica moto capace di contrastare lo strapotere di Honda e Marc Marquez.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori