CONDIVIDI
Andrea Dovizioso (Getty Images)

MotoGP | Andrea Dovizioso apprezza Marquez

Andrea Dovizioso arriva da una stagione davvero fantastica. Le sue convinzioni come pilota, infatti, sono state rinvigorite dai 6 successi del 2017 e dall’aver constatato di potersela giocare alla pari con Marc Marquez. Forte di tutto ciò l’alfiere Ducati punta in questo 2018 a fare suo il titolo mondiale.

Come riportato dal “Telegraph”, Andrea Dovizioso ha così parlato del proprio avversario: “Penso che Marquez sia uno dei piloti più intelligenti della MotoGP. Gli piace giocare con il limite, ma è lì nei momenti importanti. Tiene tutto sotto controllo. Alcuni rider non sono preoccupati di cadere, invece, per me è strano perché ad ogni caduta non sai cosa può accadere. Può succedere qualcosa anche se caschi a bassa velocità”.

Due piloti molto distanti

Andrea Dovizioso e Marc Marquez sono due piloti molto distanti nello stile. L’italiano è più calcolatore e tende a buttare il cuore oltre l’ostacolo solo quando la moto glielo permette. Lo spagnolo, invece, guida sempre al limite, spesso eccedendo anche.

Il rider dell’HRC non a caso nel 2017 ha stabilito un vero e proprio record di cadute, soprattutto nelle prove libere, dove spesso per trovare il limite prova a spingere al massimo in ogni curva per capire fin dove può arrivare.

Il pilota della Ducati, invece, è sempre molto misurato, ma proprio questo è stato uno dei suoi punti di forza nella stagione scorsa. Con gomme così delicate, infatti, un pilota costante come Andrea Dovizioso è riuscito a tirare fuori il meglio da queste Michelin.

Non a caso la maggior parte delle vittorie dell’italiano sono arrivate proprio grazie alle sua abilità nella gestione delle gomme nella passata stagione. Proprio nel 2017 però Andrea Dovizioso è molto cresciuto soprattutto a livello psicologico, dove ha dimostrato di poter tenere testa a tutti i big della MotoGP.

Antonio Russo