CONDIVIDI
Andrea Dovizioso (Getty Images)

MotoGP | Andrea Dovizioso: “Lorenzo non sarà mai un mio alleato per il titolo”

Andrea Dovizioso può comunque essere soddisfatto del proprio weekend di gara. Nonostante una qualifica non certo eccellente, infatti, il pilota italiano è riuscito sorpasso dopo sorpasso a risalire la china e issarsi sino al 2° posto. Grazie anche al capitombolo di Marquez, il rider italiano è riuscito anche a rosicchiare punti allo spagnolo in classifica.

Come riportato da “Marca”, Andrea Dovizioso ha così commentato la propria prestazione: “Ci sono 20 punti e sono importanti. Migliora di molto la situazione in classifica. Lorenzo è stato molto coraggioso, sapevo che sarebbe stato veloce, ma non così tanto. Mi congratulo con lui”.

Dovizioso nel mondiale ci crede

L’italiano ha poi continuato: “In un certo senso dovrei essere arrabbiato perché non si può essere soddisfatti con 20 punti se ne potevo portare a casa 25. Non credo che Jorge potrà mai essere un alleato nella lotta al titolo. Per Ducati però è meglio avere nel team un altro pilota così forte”.

Andrea Dovizioso ha poi parlato anche della caduta del suo rivale per il titolo: “Non mi aspettavo un errore da parte sua. Non aveva il ritmo per vincere e pensavo che controllasse la situazione, ha sicuramente riaperto il campionato. Questo weekend non era cominciato nel migliore dei modi, ma siamo stati bravi a capire dove agire e abbiamo fatto un vero miracolo. Questo però non mi ha permesso di essere calmo e tranquillo come in altre occasioni e tutto ciò può fare la differenza”.

Insomma il rider della Ducati è consapevole di potersela giocare ancora per il titolo mondiale contro Marc Marquez, ma per farlo avrà bisogno di qualche vittoria in più e soprattutto di non commettere più errori come quelli fatti nelle ultime due gare.

Antonio Russo