CONDIVIDI
Alberto Puig (Getty Images)

MotoGP | Alberto Puig: “Lorenzo? Era disponibile e l’abbiamo preso, non c’importa di Ducati”

Alberto Puig si è insediato in Honda ad inizio stagione, dopo il prematuro addio di Livio Suppo, che dopo le vittorie in Ducati era passato in HRC dove con Stoner prima e Marquez poi ha vinto praticamente tutto quello che c’era da vincere. Nonostante questo cambio al timone la musica in MotoGP non sembra essere cambiata per niente e il team giapponese continua a vincere.

Come riportato da “Speedweek”, il team manager HRC ha così raccontato del ritiro di Pedrosa: “Dopo 13 anni volevamo vedere altre opzioni. Lorenzo è un campione del mondo di MotoGP, quindi era un’opzione interessante. Vogliamo vedere la nostra moto con un altro pilota. Dani ha avuto una lunga carriera con noi con tante opportunità e abbiamo deciso di provare qualcosa di diverso”.

Marquez informato di Lorenzo

Alberto Puig ha poi continuato: “Bisogna sottolineare che è molto piccolo e siede su una grande moto. Dani ha fatto cose impressionanti. Abbiamo parlato della possibilità di farlo diventare nostro tester, lui sa come la pensiamo e la porta è aperta per lui. Jorge ha già vinto 3 mondiali in MotoGP e siamo certi che possa fare bene con noi”.

Sempre parlando di Lorenzo lo spagnolo ha dichiarato: “Ci aspettiamo che sia veloce, non so quanto velocemente, ma con il suo potenziale non verrà in Honda solo per fare numero. Lorenzo era disponibile e l’abbiamo preso, non so cosa pensasse la Ducati e non mi interessa. Noi eravamo interessati e l’abbiamo preso. Prima abbiamo informato Marc e abbiamo ricevuto da lui la risposta che ci aspettavamo”.

Antonio Russo