CONDIVIDI
photo Twitter
photo Twitter

Negli Stati Uniti, sul lago salato di Bonneville, a Salt Lake City, un team tutto italiano tenterà di superare il record di velocità sulle due ruote, attualmente fermo a 423 km/h. La mente del progetto è Roberto Crepaldi, nome abbastanza noto agli esperti di moto, in quanto insieme a Carlo Talamo ha lanciato la Harley Davidson e la Triumph in Italia ed ha creato aziende altamente specializzate come la CR&S e le moto ‘Vun’ e ‘Duu’.

Dal 2013 il 60enne milanese ha lanciato il team RMC, Record Motor Cycles, e grazie ad un team di esperti e professionisti ha creato due super moto, la prima ‘Tribute to John Britten’, la seconda ‘Pride of Italy’, due bolidi con cilindrata rispettivamente di 2.0 e 2.5, motore V8 fissato longitudinalmente su un telaio fatto di materiale misto, in grado di erogare una potenza di oltre 400 CV, espressione di una grande visione aerodinamica.

Il pilota scelto per tentare l’impresa del record di velocità su due ruote è il veterano Dario Marchetti, grande esperto di gare americane come la 200 Miglia di Daytona. Gli elementi per fare bene sembrano esserci tutti, non resta che attendere e incrociare le dita.