CONDIVIDI

L’airbag per motociclisti con sella a paracadute (VIDEO)

A poco a poco l’airbag inizia a guadagnare terreno nel mondo della moto. Il numero di produttori che puntano su questa tecnologia è in aumento quando si tratta di offrire nuove misure di sicurezza ai motociclisti. I prezzi sono inoltre calati grazie all’ingresso sul mercato di nuovi produttori, alcuni provenienti dalla Cina.

La maggior parte dei sistemi di airbag sono integrati nella tuta fornendo una protezione extra in aree sensibili come la schiena, al torace o al collo. Ci sono anche caschi che integrano un sistema di airbag come quello sviluppato dalla società spagnola APC Systems nel 2008. Sfortunatamente, questo casco non ha goduto del successo atteso. Nella sua ricerca di andare oltre le soluzioni già viste in questo campo, una società americana ha brevettato un sistema di airbag ispirato ai seggiolini eiettabili utilizzati in campo militare, che offre una protezione quasi completa in caso di incidente in moto.

L’airbag di derivazione militare

Invece di incorporare l’airbag all’interno dell’attrezzatura del motociclista, questo sistema utilizza il sedile della motocicletta per nascondere diversi air bag che si aprono solo in caso di incidente ad una determinata velocità. Per il suo funzionamento, il pilota deve allacciare una cintura prima di iniziare la marcia.  Una volta in movimento, se subiamo un incidente, il sedile verrà automaticamente sparato dalla motocicletta e ci coprirà con un airbag che si dispiega completamente nel giro di un millesimo di secondo.

Il sistema incorpora diversi sensori e giroscopi che calcolano l’intensità dell’incidente e il suo tipo e in base a questi parametri aziona l’airbag, evitando così il suo azionamento in piccoli incidenti o a velocità molto bassa. Per ora, questo rivoluzionario sistema di airbag è in attesa che uno o più investitori scommettano su di esso e iniettino una somma economica che permetta a questa Start-up nordamericana di portare avanti una versione finale. Nella speranza si riveli molto utile per salvare vite umane.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori