CONDIVIDI
Casey Stoner (YouTube)

Ducati Panigale V4 | Casey Stoner come tester speciale

Ci sono dei piloti che emozionano sempre, a prescindere dal mezzo che guidano. Uno di questi è senza dubbio Casey Stoner. Il pilota australiano, che nel 2007 ha portato il primo titolo mondiale in Ducati, dopo la parentesi Honda e l’improvviso ritiro ha deciso di risposare la causa della Rossa, questa volta in qualità di tester.

In questi mesi Casey Stoner ha fatto un po’ la guest star in casa Ducati, apparendo davvero in poche occasioni. Una cosa però è certa, insieme a Petrucci, Pirro e i due rider ufficiali ha fatto fare alla Rossa un balzo in avanti davvero clamoroso in termini di sviluppo.

Una moto impressionante

In Ducati però sanno perfettamente di avere tra le mani un’autentica miniera d’oro con Casey Stoner anche dal punto di vista del marketing. Proprio per questo hanno deciso di fargli testare anche la nuova Ducati Panigale V4, una moto nata proprio dall’esperienza fatta dagli uomini di Borgo Panigale in MotoGP.

Nella clip diffusa da Ducati, Casey Stoner ha così commentato la nuova moto: “Non mi aspettavo una fluidità tale a livello di erogazione di potenza. Mi ha davvero impressionato. La 1299 Panigale è una moto stupenda per me. Rispetto a questa però c’è una bella differenza di potenza”.

L’australiano poi prosegue: “Anche a livello di equilibrio e di ingresso in curva è più posata, arrivi con maggiore calma. Di solito è difficile che una moto da strada mi colpisca, in MotoGP affronti potenze estreme, ma con questa moto sono rimasto a bocca aperta. Ho dovuto dosare il gas più del solito, voleva proprio correre”.

Infine Casey Stoner ha così concluso: “Questa moto è andata più forte di quanto mi aspettassi, poter intervenire poi su tutti i parametri come piace a me ho provato la sensazione che stessi guidando la mia moto in MotoGP“.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori