CONDIVIDI

Il designer turco Mehmet Doruk Erden ha ideato su carta un concept che sta facendo il giro del web. Si tratta di una BMW “aliena”, la BMW Khan.

Già il nome scelto “Khan” in lingua mongola significa “principe” o “sovrano” e non lascia spazio a dubbi circa le intenzioni. Peccato si tratti solo di un progetto grafico, seppur di successo, ma non è escluso che possa ispirare una due ruote da film, degna di un episodio di Star Wars o Alien.

Dal design sinuoso, intrigante, futuristico, con possenti cilindri di un boxer muscoloso, capace di attirare l’attenzione anche di chi le due ruote non le può proprio digerire. Una creazione “extraterrestre” che cattura la vista e l’attenzione a priori. Un concept che non è detto finisca necessariamente nel dimenticatoio di un pc, visto che un precedente lavoro denominato ‘Alpha’ è in fase di omologazione.

La moto è basata sulla BMW R1100R, ma ora sembra un lontano nipote arrivato dal futuro. La forma del motore e il posizionamento delle maniglie costringono a coprire la ruota anteriore, mentre la sella attaccata al posteriore costringe ad evitare abiti lunghi. Con un’aerodinamica spaziale e aggressiva che sembra voler divorare la strada, la BMW Khan è sicuramente uno dei migliori esercizi stilistici a due ruote degli ultimi tempi.