CONDIVIDI

La produzione di abbigliamento tecnico per il settore moto include t-shirt realizzate con filati che interagiscono e proteggono la nostra pelle. Due proposte interessanti, anche dal punto di vista del look, portano il marchio HEVIK. Si chiamano CAMO e AIRTECH.

Quando ci si muove in moto, scooter, quad… d’estate, indossare una t-shirt tecnica sotto una giacca touring, un giubbino da città o la tuta in pelle è assolutamente consigliabile. I vantaggi sono molteplici, a partire dalla veloce evaporazione del sudore, che mantiene il corpo asciutto.

Tra i produttori di abbigliamento moto che portano avanti questo concetto c’è anche il neo brand italiano HEVIK, che nel catalogo Primavera/Estate 2014 include due differenti t-shirt tecniche. Eccone le caratteristiche.

La CAMO HUS05 è pensata per un utilizzo allargato (si fa apprezzare sotto ogni giacca). Al mix di fibre Lycra e Dryarm (per il 95%) che ne compongono la struttura, aggiunge un taglio a manica corta con collo tondo e una trama colore che riprende il pattern “mimetico”, ancora fortemente di tendenza, prestandosi perfettamente all’utilizzo nel tempo libero come un qualsiasi capo fashion.
Taglie: da S a XXL. Colori: Camouflage. Prezzo al pubblico: 37 euro

foto ufficio stampa
foto ufficio stampa

 

 

 

La AIRTECH HUS04 è più mirata: HEVIK la presenta come “maglia smanicata con trama a rete adatta all’utilizzo race, in pista, durante il periodo estivo”. Il suo punto di forza è rappresentato dal mix di fibre Dryarn® + Resistex® Carbon, che insieme permettono di ottenere numerosi benefici. La presenza del carbonio, noto termoregolatore, arriva in questo caso ad attenuare le variazioni della temperatura corporea fino a 3 volte rispetto ad un capo in 100% poliestere. Dal punto di vista del look, a molti piacerà l’effetto “nudo” offerto dalla AIRTECH, che evita il contatto diretto tra l’interno della tuta e la vostra pelle.
Taglie: da S a XXL. Colori: Black. Prezzo al pubblico: 35 euro

 

foto ufficio stampa
foto ufficio stampa

 

 

 

 

 

Per saperne di più
DRYARN®
E’ un’innovativa microfibra in polipropilene che garantisce elevati livelli di performance ai tessuti underwear e all’abbigliamento sportivo e più in generale ai capi destinati ad applicazioni tecniche speciali, anche in contesti di utilizzo estremo.
Il Polipropilene, accreditato come la sostanza più ecologica in assoluto e dotata delle migliori caratteristiche igieniche, ha una struttura molecolare composta di Carbonio e Idrogeno: due elementi con elevata resistenza agli agenti aggressivi (acidi, basici, solventi ecc). Tutte le fibre di

Polipropilene sono, per loro natura, batteriostatiche e ipo-allergeniche, quindi, non dannose anche alle pelli più sensibili. Il peso specifico del polipropilene, pari a 0,9, è più basso rispetto a quello dell’acqua. Questa caratteristica è significativa in quanto rende la sua capacità di assorbimento inferiore a quella di tutte le altre fibre con il risultato di non trattenere l sudore.

RESISTEX® CARBON
Identifica un filato dalle caratteristiche tecniche uniche. L’eccezionale traspirabilità del tessuto permette una più veloce evaporazione dell’umidità. Prove realizzate sotto forte sforzo fisico hanno rilevato risultati favorevolmente modificati sui parametri respiratori dei soggetti coinvolti: un abbassamento della necessità di ossigeno, di 3 litri/minuto, e del quoziente respiratorio e una riduzione di ben 4 battiti/minuto sulla frequenza cardiaca rispetto al monitoraggio ottenuto con soggetti che indossavano maglie in 100% poliestere. Miglioramenti sono stati registrati anche sulla concentrazione di acido lattico nel sangue capillare, inferiore di circa il 12%.

 

 

Comunicato Stampa