CONDIVIDI

Previsioni meteo di giovedì 22 marzo: La giornata di domani sarà caratterizzata da temperature rigide, ben al di sotto delle medie stagionali, e da fronti temporaleschi sul versante adriatico, al sud e sulle isole.

Chi aveva sperato che il tempo sarebbe migliorato con l’arrivo della primavera dovrà ricredersi. Le correnti fredde provenienti dall’est Europa influenzeranno ancora per qualche giorno il clima sulla nostra penisola, prevalentemente al sud e sulle isole dove nei primi giorni di questa settimana gli italiani avevano potuto godere di un clima più mite e che nei prossimi giorni, a partire da domani, vedrà invece un netto peggioramento delle condizioni climatiche.

Il meteo di giovedì 22 marzo: temporali al sud e sul medio-basso adriatico, sereno al nord

Nella giornata di domani è previsto un miglioramento per le condizioni atmosferiche delle regioni del nord Italia: sia nelle zona del nord ovest che in quella del nord est sono previste giornate assolate, ciò nonostante le temperature rimarranno rigide in gran parte della zona con gelate diffuse in pianura nelle prime ore del mattino. Nel corso della giornata ci sarà, però, un innalzamento della temperatura che toccherà un massimo di 13 gradi.

Le condizioni climatiche peggiorano a partire dalle regioni del centro Italia, ad eccezione di Toscana ed Emilia dove sono previste giornate di sole. Il clima diventa instabile nel settore adriatico dove sono previste temperature rigide e nevicate anche a bassa quota nel corso della mattinata. Un leggero miglioramento si verificherà nelle ore diurne con un tiepido sole che si affaccerà nelle Marche e nel Lazio. La giornata rimarrà comunque molto fredda con massime comprese tra i 7 ed i 13 gradi.

L’ondata di gelo proveniente dal nord est colpirà il sud e le isole a partire dalle prime ore del mattino. Il maltempo sarà diffuso in tutte le regioni con nevicate sui rilievi e sui bassi rilievi della Campania, del Molise e sul Gargano. Temperature in diminuzione con massime comprese tra i 6 ed gli 11 gradi.