NUOVA MERCEDES CLASSE C – Si è tenuto a Tenerife il test drive della nuova Mercedes Classe C, nel corso di un evento di caratura europeo che ha visto partecipare le principali testate giornalistiche del vecchio continente e non solo. L’ultima creatura della casa di Stoccarda si è resa protagonista di un’intensa sessione di test, al fine di provare quanto di buono i tecnici della casa hanno fatto nel migliorare un prodotto già eccellente. La plancia ridisegnata ed il display a colori ad alta risoluzione integrato nella strumentazione (di serie), sottolineano la raffinatezza degli interni. I consumi sono stati ridotti fino al 31%. Gli interventi adottati per migliorare l’efficienza comprendono, tra gli altri, motori di nuova concezione, cambio automatico perfezionato 7G-TRONIC PLUS e funzione ECO start/stop. Dieci nuovi sistemi di assistenza alla guida, dal sistema per il rilevamento di sovraffaticamento o sonnolenza del guidatore ATTENTION ASSIST fino al DISTRONIC PLUS (TEMPOMAT con regolazione della distanza), sono per la prima volta di serie, contribuendo ad aumentare i margini di sicurezza.

Il restyling che ha interessato la carrozzeria aumenta il fascino della berlina e wagon tedesca. Il nuovo design del paraurti anteriore, più dinamico e personale, è in linea con il nuovo linguaggio stilistico della Casa di Stoccarda. Nelle versioni EXECUTIVE ed AVANTGARDE la mascherina è caratterizzata dalla Stella centrale integrata, mentre nella versione ELEGANCE il frontale è impreziosito dalla classica Stella sul cofano. La presa d’aria centrale, di elevate dimensioni, si caratterizza per la dinamica forma a “V”. Le prese d’aria laterali, integrate nella parte inferiore del paraurti, conferiscono al modello un aspetto dinamico e sportivo, quasi ‘incollato all’asfalto’. Questo effetto è accentuato sulla versione AVANTGARDE, grazie all’adozione del kit aerodinamico AMG di serie. Grande cura anche per l’aerodinamica: la Classe C conferma l’elevata efficienza del modello e con un Cx di 0,26 non solo stabilisce un nuovo record nel segmento ma, grazie ad una superficie di resistenza aerodinamica pari a Cx x A = 0,57 m², ottiene una performance migliore di molte vetture compatte. Un risultato davvero lusinghiero.

Molto è stato fatto per rendere sempre più unica l’esperienza nell’abitacolo della nuova Classe C. Punto focale della strumentazione è l’ampio display centrale di nuova concezione. La strumentazione e listello luminoso si estendono fino al lato passeggero anteriore. Sul pannello di comando dell‘impianto di comunicazione ed informazione spicca la nuova generazione di dispositivi elettronici, individuati grazie ad una serie di tasti color argento. La combinazione di tasti opachi, superfici lucide ed una nuova manopola di comando sottolinea l’elevata raffinatezza degli interni. Insieme alla nuova generazione di sistemi telematici, la Nuova Generazione di Classe C è equipaggiata di serie con una nuova strumentazione dotata di display a colori integrato in abbinamento al volante a 12 tasti (a richiesta). Sono presenti tre strumenti supplementari, con superficie galvanizzata, che rivelano il carattere sportivo di Classe C. Notevoli i sistemi telematici innovativi che offrono anche l’accesso a Internet e la navigazione in 3D con plastici urbani tridimensionali, con ovvi vantaggi sull’esattezza delle indicazioni.

Fonte: Infomotori.com

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori