Lotus
Getty Images

Lotus e Williams insieme per costruire l’hypercar elettrica Omega

Lotus ha annunciato una collaborazione con la Williams Advanced Engineering per sviluppare e ricercare “tecnologie avanzate di propulsione”. L’annuncio arriva dopo che Autocar ha rivelato in esclusiva un’ipercar elettrica da 2 milioni di sterline che era in fase di sviluppo dal marchio con sede a Norfolk il mese scorso. Si prevede che la Williams contribuirà con il suo know-how tecnico acquisito dalla fornitura di sistemi di batterie alla rete di Formula E dal 2014.

La piena estensione della partnership deve ancora essere dettagliata, ma sappiamo che Lotus guiderà lo sviluppo della vettura stessa per garantire che soddisfi gli standard di qualità strutturale del marchio. Williams si concentrerà sul powertrain EV necessario per dargli una potenza in uscita di quattro cifre, che è necessaria per assumere il raccolto attuale di hypercar a questo prezzo.

Per tutte le notizie sul gruppo Lotus LEGGI QUI

Il CEO di Lotus Cars, Phil Popham, ha dichiarato: “La nostra nuova partnership tecnologica con la Williams Advanced Engineering fa parte di una strategia per espandere le nostre conoscenze e capacità nel panorama automobilistico in rapida evoluzione. L’applicazione di propulsori avanzati di propulsione può offrire numerose soluzioni entusiasmanti in più settori automobilistici. Le nostre esperienze combinate e complementari rendono molto interessante questo incontro di talento ingegneristico, abilità tecnica e spirito pioneristico britannico”.

Come la prima Lotus elettrica, la hypercar con nome in codice Omega, fa parte del riposizionamento del marchio del Gruppo Geely, il suo azionista di maggioranza. Il gruppo comprende anche Volvo , Polestar e LEVC , tre produttori con già una vasta esperienza nell’elettrificazione. Ci vorranno almeno due anni pr il lancio di Omega, resta da vedere se Lotus e Williams lavoreranno insieme su altri powertrain o modelli.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori