Ford Focus STFord Focus ST, ora gioca a fare la RS

La Ford Focus si è recentemente rinnovata e a listino arriverà presto anche la variante ST, quella giusta via di mezzo se non ci si vuole accontentare delle prestazioni di una Focus standard ma per vari motivi non si vuole optare nemmeno per la più estrema RS.

La nuova ST, con le modifiche apportate negli anni ha raggiunto infatti livelli di performance che solo qualche anno fa erano appannaggio della sorella più corsaiola RS, cosa che la fa accettare più che volentieri.

Un benzina e un diesel

Ford Focus ST

Su questa generazione della Focus ST sono due le motorizzazioni disponibili, per due anime di sportività differenti. La prima è il benzina 2.3 Ecoboost, lo stesso montato anche sulla troviamo sulla Ford Mustang: stiamo parlando di 280 CV di potenza massima espressi a 5500 giri al minuto e 320 Nm di coppia massima disponibili tra i 3000 e i 4000 giri al minuto. Lo zero-cento è così coperto in meno di 6 secondi. Tra le migliorie troviamo una turbina a geometria variabile a doppia girante, per una maggiore fluidità di rotazione, pistoni in acciaio per una minore dilatazione termica alle alte temperature e un sistema anti-lag per ridurre il ritardo d’azione del turbo. Questo sistema, in poche parole, mantiene, nel momento di rilascio del pedale, il comando dell’acceleratore leggermente azionato, così da permettere una maggiore prontezza di risposta alla pressione successiva.

Per tutte le news sul mondo auto LEGGI QUI

Ford Focus ST

Per il diesel Ecoblue i numeri sono leggermente più ordinari, dato che si tratta di un 2 litri da 190 CV a 3500 giri al minuto. La coppia motrice però è persino superiore a quella del motore a benzina, segnando una valore di 400 Nm, sempre presente al massimo in un range tra i 2000 e i 3000 giri al minuto. Il guidatore, nella scelta tra le due varianti, dovrà anche tenere conto della sua preferenza nell’erogazione della potenza. Sia sul diesel che sul benzina si possono abbinare cambio manuale a sei marce o automatico a 7 marce.

Sportiva anche da ferma

Per quanto riguarda i colori della carrozzeria, la nuova ST sarà ordinabile blu, arancione, bianca, due varietà di rosso e in nero. Al capitolo cerchi in lega, si potrà optare per diametri da 18 a 19 pollici. Al capitolo interni non potevano mancare delle personalizzazioni atte a sottolineare il carattere estremamente sportivo della Ford Focus ST, come i sedili Recaro e il volante sportivo dedicato a questo modello.

Ford Focus ST

Sia hatchback che familiare

La variante ST sarà disponibile a catalogo sia sulla carrozzeria berlina sia sulla station wagon. L’uscita nei saloni è prevista per la prossima estate, ancora sconosciuti invece i prezzi.

Daniele Mancin

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori