(Image by Motor1)

Ricordate la Ferrari 512 S Modulo Concept? Beh, nemmeno noi.

L’auto da esposizione non è mai decollata per la produzione dopo la sua introduzione al Salone di Ginevra del 1970.

Ma la concept car Modulo è una rarità in termini di design. Lo stile UFO, le ruote nascoste, l’abitacolo scorrevole anteriore e l’eccentrica forma a cuneo dovrebbero essere sufficienti a ricordarvi quanto fosse radicale il design automobilistico di allora, al punto che questa vettura ha vinto 22 premi di design.

(Image by Motor1)

La Ferrari Modulo non è quasi mai arrivata in strada se non per l’appassionato di automobili James Glickenhaus che ha acquistato la concept car da Pininfarina, con l’intenzione di riportare a pieno regime la stravagante vettura. E sembra che sia appena riuscito a farlo.

In questo video, la Ferrari Modulo è stata avvistata a Villa d’Este durante il Concorso d’Eleganza del 2019. Sembra che l’auto sia in condizioni di marcia completa, con il suo particolare ingresso in cabina e il suo stile. Ancora meglio, anche il massiccio motore V12 da 5,0 litri da 550 cavalli, montato al centro, sembra essere in pieno svolgimento.

(Image by Motor1)

Non è la prima volta che vediamo la Ferrari Modulo in circolazione su strade pubbliche. L’anno scorso, Glickenhaus ha presentato la concept car attraverso un video rilasciato via Facebook, anche se, all’epoca, la carrozzeria era ancora un lavoro in corso. Ma sembra che il progetto sia stato completato ora, cinque anni dopo che Glickenhaus ha acquistato la concept car.

Il fatto che la Ferrari Modulo sia o meno legale per la strada è sicuramente fuori discussione, ma pensiamo che questa vettura sarebbe uno spettacolo da vedere sulle strade pubbliche.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore