Bentley Bentayga Speed

Bentley Bentayga Speed, il SUV più veloce di tutti

Piccoli grandi ritocchi per il massiccio SUV della Bentley, la Bentayga, che ora diventa Speed per alzare ancora un po’ più in alto il riferimento delle prestazioni della categoria.

Nella nuova versione Speed sono stati apportati ulteriori accorgimenti in primo luogo alla meccanica: il già conosciuto 6.0 W12, di origine Volkswagen, è passato da 608 a 635 cavalli, in modo tale da far scendere il tempo di accelerazione da 0 a 100 chilometri all’ora da 4,1 a 3,9 secondi. La velocità massima di contro è salita da 301 a 306 km/h, con un incremento di 5 km orari: un valore che le permette di sedersi sul trono riservato al SUV più veloce al mondo.

La Speed segue un solco già tracciato da Bentley, dato che è un allestimento che già abbiamo visto dal 2007 sulla Continental GT, e rappresenta il massimo nella gamma per quanto riguarda le prestazioni. In forza di ciò la Bentayga ha fatto registrare il record di velocità nella categoria dei SUV sui tornanti del Colorado alla Pikes Peak dell’anno scorso.

Estetica aggiornata per le prestazioni, ma con sobrietà British

Diversi dettagli sono stati aggiornati per sottolineare e assendare le prestazioni della Bentayga. Le griglie del frontale che fanno respirare il poderoso 6.0 sono tutte nere, eccetto quella principale che è ancora ornata da una cornice e un motivo centrale cromato. A completare il quadro i fanali anteriori, che sono bruniti internamente. Sulle fiancate troviamo minigonne in tinta e ruote in lega da 22 pollici, necessarie a trasmettere al terreno tutta la strabordante motricità. A ornare la coda, infine, l’appendice aerodinamica sulla sommità del portellone posteriore.

Bentley Bentayga Speed

Per tutte le news sul mondo auto LEGGI QUI

Pesi importanti, ma arrivano contromisure

I numeri espressi dal motore 6 litri sono di certo altisonanti, ma anche sua Maestà la Bentayga si trova a dover far i conti con le leggi della fisica. Stiamo pur sempre parlando di una vettura da circa 2 tonnellate e 400 chili in ordine di marcia. Una massa che si fa sentire quando si alza il ritmo, specie tra i cordoli, e per la quale i tecnici Bentley hanno adottato delle contromisure.

Bentley Bentayga Speed

Innanzitutto hanno montato dei freni carboceramici, che oltre a migliorare la frenata permettono di abbattere il peso di 20 kg. Ma il piatto forte è di sicuro il sistema di bilanciamento dei pesi in curva controllato elettronicamente: tramite centralina, la Bentayga capisce in ogni situazione come controbilanciare gli spostamenti di peso e permette così maggiore motricità, impronta a terra e controllo, oltre che un comfort superiore alle andature più paciose.

Interni lusso, con piccoli dettagli racing

Confezionata a mano a Crewe, in Inghilterra, ora la Bentayga Speed dispone di finiture in Alcantara per la prima volta sul modello, anche se a richiesta del cliente si può optare per la selleria di pelle.

I sedili hanno la funzione massaggiante e permettono una sistemazione al volante pressoché perfetta tramite le 22 regolazioni possibili e sono sovrastati dalla scritta Speed alla base dei poggiatesta, a ricordare che si è seduti sulla variante più prestazionale della gamma.

Bentley Bentayga Speed

Non sono ancora stati diramati i listini ufficiali ma tutto lascia pensare che la Bentley Bentayga Speed non sia solo la più veloce del reame ma rimarrà anche tra le più costose, con un listino che partiva, con la versione precedente, da circa 180.000 euro.

Daniele Mancin

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori