Aston Martin Rapide AMR
Aston Martin Rapide AMR (image by Motorauthority.com)

Nel 2006 veniva presentata ufficialmente la Aston Martin Rapide. Una coupé a quattro porte che nelle idee della casa inglese avrebbe dovuto mettersi in competizione con la Maserati Quattroporte. La vettura britannica ha poi fatto il suo esordio nel 2009. Ora l’azienda è pronta a lanciare una nuova versione dell’automobile, l’Aston Martin Rapide AMR. In queste ultime ore sono giunte le prime immagini della vettura grazie ai colleghi di Motorauthority.com, oltre ad un primo video spia dell’auto. Saranno due le verioni che arriveranno presto sul mercato per accontentare le richieste dei fans della vettura uscita quasi dieci anni fa. Un modello in versione elettrica dell’auto oltre a quella, appunto, AMR. Un prototipo di quest’auto è stato avvistato di recente sul circuito del Nürburgring e su alcune delle strade vicine alla famosa pista in Germania.

Aston Martin Rapide AMR, video e foto

AMR, le cui iniziali fanno riferimento alla divisione Motorsport di Aston Martin Racing, è il nuovo sottomarchio delle auto ad alte prestazioni della casa. L’auto in questione è stata presentata in anteprima in forma concettuale lo scorso anno. La vettura promette di far divertire gli appassionati di alta velocità considerato il fatto che sarà spinta da un 5,9 litri proprio della casa britannica, capace di sprigionare una potenza da ben 592 cavalli. Al propulsore in questione sarà abbinato un cambio automatico da 8 marce. Trazione posteriore per l’auto che sarà capace di raggiungere una velocità massima da 337 km/h e arrivare a 100 km/h da ferma in un tempo stimato minore ai 5 secondi. Ruote da 21 pollici con dischi per i freni molto imponenti. Di seguito un video pubblicato dal canale Youtube Automotive Mike che ci presenta in anteprima l’automobile in pista, pronta ad essere ormai lanciata sul mercato.

Aston Martin Rapide AMR
Aston Martin Rapide AMR (image by Motorauthority.com)
Aston Martin Rapide AMR
Aston Martin Rapide AMR (image by Motorauthority.com)

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori