CONDIVIDI

gomme estive

Auto | Gomme estive, quando andranno montate? Le informazioni

Siamo ancora in autunno e dunque il pensiero alle gomme estive da montare nel 2019 sulle proprie automobili è ancora lontano. Tuttavia, è sempre importante sapere cosa prevede la legge su questo tema.

Bisogna innanzitutto ricordare, visto che siamo nel periodo opportuno, che è obbligatorio montare pneumatici invernali dal 15 novembre 2018 fino al 15 aprile 2019. Dopodiché ci sarà un mese per poterli rimuovere e sostituirli con quelli estivi. Da metà maggio bisognerà essere equipaggiati nel modo giusto, onde evitare sanzioni. Ovviamente, chi monta gomme 4 stagioni non deve preoccuparsi di queste scadenze. Può continuare a utilizzare le stesse coperture, ovviamente tenendo d’occhio l’usura.

Gomme estive, obblighi e costi: tutte le informazioni

Gli automobilisti equipaggiati con pneumatici invernali avranno l’obbligo di passare a quelli estivi, altrimenti possono incorrere in sanzioni che partono da un minimo di 422 euro a un massimo di 1682 euro con il ritiro del libretto di circolazione. Lo sancisce l’articolo n.78 del Codice della Strada. Bisogna, pertanto, prestare molta attenzione per evitare di ritrovarsi a pagare multe e subire pene amministrative sicuramente evitabili.

Oltre a coloro che montano gomme 4 stagioni, possono non preoccuparsi di dover passare alle estive anche coloro che utilizzano quelle invernali con un indice di velocità pari o superiore a quella indicata sul libretto del proprio veicolo. In tal modo non si rischia alcuna sanzione in nessun periodo dell’anno. L’indice di velocità è una lettera seguita da un numero in genere presente sulla spalla della gomma (il numero indica la velocità massima alla quale è possibile viaggiare).

Le coperture estive si differenziano da quelle invernali sicuramente per i tasselli, dato che sono pieni e non intagliati. Inoltre presentano tre scanalature longitudinali che permettono di fronteggiare meglio l’asfalto bagnato e il rischio di aquaplaning. Va poi ricordato che le gomme estive non subiscono surriscaldamento e pertanto hanno prestazioni migliori, consentendo pure un minore consumo di carburante. Inoltre posseggono una aderenza maggiore all’asfalto, sia sull’asciutto che sul bagnato. Di conseguenza, la sicurezza nella guida è superiore.

Per quanto riguarda i costi, i pneumatici estivi vanno da un minimo di 70 euro per quelli low cost e possono arrivare pure a 150 per le marche più prestigiose. Dunque, si può arrivare a spendere dai 280 ai 600 euro per sostituirli tutti e quattro. Per risparmiare, si può sempre pensare di mettere gomme usate. Chiaramente, bisogna prestare attenzione e verificare bene il loro stato. Non bisogna poi dimenticare i costi per il montaggio, che possono variare da un gommista all’altro.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori