Batterie auto (Johnson Controls)

La batteria dell’auto vi dà noie? Ecco le cause e cosa fare

Secondo un’indagine realizzata da Johnson Controls, che ha coinvolto 67mila vetture in cinque Paesi, in Italia il 32% delle batterie delle vetture è in gravi condizioni con circa 19 milioni di auto pronte a bloccarsi da un momento all’altro. Spesso, infatti, ci si sofferma su tante componenti della vettura in inverno come le gomme e le luci e ci si dimentica della batteria, a maggior ragione importantissima in inverno.

La batteria, infatti, è sottoposta a un grande stress durante l’inverno. Proprio questo periodo è letteralmente letale per quelle batterie che sono per così dire “deboli”. Grande incidenza sulla vita delle batterie va data all’estate che con il suo calore debilita le stesse. Il vice presidente Engineering della Johnson Controls Power Solutions non a caso afferma: “Molti automobilisti credono che sia solo il freddo a provocare danni alla batteria, ma è il caldo che inizia a deteriorala”.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti sulla manutenzione della vettura CLICCA QUI

Non fermare mai l’auto per troppo tempo

La temperatura esterna ottimale per una batteria è di 20° C, va da sé quindi che in estate il gran caldo porta quest’ultima a deteriorarsi enormemente.  Le elevate temperature estive però non provocano sull’immediato danni visibili, bensì questi arrivano con il tempo a causa del deterioramento precoce avvenuto in quel periodo dell’anno.

A pesare sul danneggiamento della batteria però c’è anche l’inutilizzo della vettura per periodi prolungati. Nelle vetture moderne la batteria fornisce energia a diversi componenti come il climatizzatore, le luci e le spie, in alcuni casi il riscaldamento dei sedili e i sistemi di start and stop.

Nelle vetture moderne la batteria è spesso alloggiata nel bagagliaio o sotto il sedile, quindi in posizioni abbastanza scomode ed è consigliabile, per la sostituzione, rivolgersi a qualcuno di esperto.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori