(websource)

F1 | Valtteri Bottas rivela: “Ecco perché la Mercedes vince”

Non ci sarebbe alcun escamotage tecnico dietro al dominio delle Frecce d’Argento in F1. Ad affermarlo è Valtteri Bottas secondo cui il segreto del loro successo starebbe tutto nel sabato pomeriggio. In pratica per il finlandese la conquista della prima fila da parte di entrambe le vetture sarebbe quasi garanzia di vittoria in gara e questo a causa delle turbolenze e dunque del disturbo causato a chi segue.

Pur essendo indietro di tre o quattro secondi,inizi a scivolare e questo ti porta a surriscaldare le gomme, quindi diventa tutto più difficile” , ha dichiarato a Motorsport.com. “Chi è al comando può dunque controllare e in un certo senso ha vita più facile“.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Il driver di Nastola ha tuttavia sostenuto che con le regole 2019 i benefici dati dall’aerodinamica sono diminuiti per chi è in fuga e di conseguenza anche le criticità per chi è costretto a fare il cacciato. “L’anno scorso si sentiva di più l’effetto  e la macchina si muoveva di più diventando più instabile” , ha spiegato. “Ora le macchine hanno più carico aerodinamico di quelle del 2018, ma ovviamente se non hai aria per far funzionare le ali perdi grip, come normale che sia“.

Ecco perché secondo il finlandese, che in questo avvio di campionato ha tirato fuori gli artigli mettendosi alle spalle in alcune occasioni lo scomodo team-mate Lewis Hamilton, partire davanti e ovviamente restarci è la chiave per la riuscita. “Non ho guidato le altre monoposto, quindi non so quale sia il feeling, ad ogni modo sembra che la W10 abbia un buon livello di downforce perché andiamo molto forte in curva. Più il carico aerodinamico è alto e maggiore è la percentuale che si perde quando si è in scia ad un’altra macchina“, la sua riflessione conclusiva.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori