Sergio Perez (©Getty Images)

Nel 2018 la carriera di Sergio Perez potrebbe vedere la tanto attesa svolta. Sì perché se nel 2011, con grandi speranze, il pilota messicano era arrivato in F1 e precisamente alla Sauber spinto dal magnate Carlos Slim e da un discreto curriculum nelle formule minori, il terribile 2013 trascorso in McLaren lo aveva quasi condotto all’uscita. Due le ragioni. Una monoposto poco incisiva da cui non era stato in grado di tirar fuori nulla di buono e una fama da arrogante che lo aveva messo in cattiva luce agli occhi di tutte le squadre. In quell’occasione, già fuori con un piede, il giovane di Guadalajara, riuscì a rimanere nel Circus soltanto grazie all’intervento dell’allora dirigente di Woking Martin Whitmarsh che, prima di essere lui stesso epurato, lo assicurò alla Force India. Scuderia con cui finora è salito sul podio in quattro occasioni.

Ma come detto però, il prossimo campionato, potrebbe regalargli la promozione. Quella di un ingaggio in Ferrari, al posto di Kimi Raikkonen. 37enne e orma ridotto a seconda guida malgrado un titolo mondiale vinto proprio con la Rossa nel 2007. “Penso che un po’ tutti i team in cui sono stato stiano raccogliendo ora i frutti del mio lavoro”. Ha dichiarato alla Reuters. “So di essere maturato tanto. E al momento sto collaborando in maniera fantastica con i ragazzi della Force India. Insieme stiamo crescendo e facendo grandi cose”.

Poi una frecciata alla McLaren da cui era stato cacciato dopo una stagione. “Considerato dove si trova oggi e come sono andate successivamente le cose, penso che il mio percorso sia stato tutto in progresso. Adesso mi trovo in un’ottima fase. Dunque non appena e se ci sarà la grande opportunità, sarò pronto a coglierla e a sfruttare al 100% le competenze e l’esperienza acquisite. Soprattutto alla luce dei brutti momenti passati”. Ha concluso Sergio Perez.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori